24.4 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 23, 2024
HomeAttualitàFurci Siculo, un magnifico Pastore tedesco avvelenato con le polpette killer. Sgomento...

Furci Siculo, un magnifico Pastore tedesco avvelenato con le polpette killer. Sgomento in tutto il paese. Necessita intervenire

FURCI SICULO – Un paese in subbuglio per l’avvelenante di un cane. Soprattutto per il modo come è stato avvelenato, che ha scosso le coscienze della gente onesta. Il proprietario che vive con la famiglia in un moderno appartamento con cortile sulla Circonvallazione, ha denunciato il fatto presso la stazione dei carabinieri di S.Teresa di Riva, competenti per territorio, dopo che è stata fatta l’autopsia all’animale a Messina. Nel corso dell’esame autoptico i medici hanno riscontrato nella pancia del cane tre polpette killer legate da spago con all’interno un potente veleno. Un’azione criminale senza precedenti a Furci, un’azione che deve spingere le autorità competenti a fare luce su questo delicato fatto di microcriminalità che ha creato in paese comprensibile turbamento. Il proprietario ha dichiarato che da parecchi anni viveva con questo Pastore tedesco ed era affezionato tanto che lo voleva bene come un figlio. Un cane intelligentissimo che lo aspettava al rientro dal lavoro, che andava a spasso con lui e che veniva curato periodicamente. “Volevo bene al mio cane come un figlio – ci ha raccontato tra le lacrime il giovane padrone – ogni giorno gli cucinavo il riso e lui viveva tranquillamente. Di colpo non ha voluto più mangiare. L’ho portato dal veterinario che ha subito fatto degli esami ma non si è capito bene cosa avesse. Allora ho preso l’animale l’ho messo un macchina per portarlo a Messina, ma durante il tragitto è morto. Ho pianto come quando muore un familiare. Poi mi sono ripreso e l’ho portato per l’autopsia e dopo qualche giorno mi hanno fatto vedere che in pancia aveva tre polpette di carne, legate con un filo di spago e tutte imbottite di veleno per topi”. Un lavoro da professionisti. Dove abita questo commerciante, sulla Circonvallazione, ci sono delle telecamere a circuito chiuso per cui si potrebbe risalire facilmente alla persona che con cinica freddezza ha buttato dentro il cortile le polpette avvelenate. Sono tanti i proprietari di cani a Furci Siculo e in ognuno c’è la paura che anche i loro cani possano essere presi di mira da questi loschi personaggi e ammazzati con la tecnica delle polpette avvelenate.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P