28 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeAttualitàScuola media S.Teresa di Riva:costituito il comitato Ecoschool

Scuola media S.Teresa di Riva:costituito il comitato Ecoschool

SANTA TERESA DI RIVA – Costituito il comitato “Ecoschool” all’Istituto Comprensivo di Santa Teresa di Riva  per continuare a seguire il percorso di Ecosostenibilità,avviato da alcuni anni con la collaborazione dell’amministrazione comunale. Del comitato fanno parte i docenti Domenica Crupi, Rosaria Santoro, Rosa Ruggeri, i genitori Giovanna Presto e Coralie Mesnier, e gli studenti Giorgia Barbia, Matteo Carrolo, Giuseppe Casablanca, Gianluca Ciatto, Sara Cicala, Francesca Faranna, Adriana Cicala Famulari, Sara Gullotta, Maria Grazia Lo Schiavo, Giorgia Lo Schiavo, Benedetto Palella, Cristiano Ragusa, Giada Spadaro, Angelo Tamà, Agatinio Triolo, Francesco Triolo. E naturalmente la dirigente scolastica Enza Interdonato, il sindaco Danilo Lo Giudice e d il vice sindaco Gianmarco Lombardo.

A Villa Ragno gli studenti hanno presentato i loro lavori ed il cammino fatto per l’ecosostenibilità ,attraverso una serie di azioni e gesti quotidiani volti alla tutela ed al rispetto dell’ambiente e della nostra salute.
Scopo dichiarato è quello di puntare alla bandiera verde per il terzo anno consecutivo. Per raggiungere l’obiettivo, il Comprensivo sta lavorando in sinergia con le famiglie e studenti, e con il Comune  e contestualmente ha investito –– sul futuro. “Abbiamo deciso – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione, Annalisa Miano – di continuare a seguire il percorso ‘ecosostenibilità’ avviato da alcuni anni attraverso una serie di azioni e gesti quotidiani finalizzati alla tutela dell’ambiente e della nostra salute”.

L’ultimo atto del percorso di quest’anno si è consumato a Villa Ragno, padrona di casa la dirigente scolastico Enza Interdonato, presente il sindaco, Danilo Lo Giudice. I ragazzi hanno illustrato il lavoro svolto, frutto di studio e dibattito sulla tutela dell’ambiente, a partire dalla necessità di tutelare un bene prezioso quale l’acqua cominciando dalla riduzione dello spreco. “Auspichiamo di ottenere il riconoscimento della Bandiera verde per il terzo anno – ha detto la dirigente scolastica Enza Interdonato – e questo sarebbe il segno che i nostri ragazzi sono animati dello spirito giusto, non solo con le parole ma soprattutto con i fatti, come dimostrato dal grande senso civico che hanno trasmesso nel corso dell’incontro di Villa Ragno”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P