20.5 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 15, 2024
HomeAttualitàTarip a Santa Teresa di Riva, precisazioni dell'amministrazione comunale

Tarip a Santa Teresa di Riva, precisazioni dell’amministrazione comunale

Riceviamo e pubblichiamo. In base ad un articolo pubblicato sul nostro giornale dal titolo “Altra tegola sui cittadini nessuno sconto sulla tarip “ l’amministrazione comunale di S. Teresa di Riva ha inviato delle precisazione che di seguito elenchiamo: “Il titolo della notizia lascerebbe intendere una paventata tegola sui cittadini in termini di costi quando in realtà in aula nulla è stato modificato ma bensì si è evitato che eventuali scontistiche venissero a gravare sulla collettività.
Il consiglio comunale ha infatti discusso un’eventuale premialità da attribuire ai nuclei familiari che hanno bimbi in età compresa tra 0-3 anni e che ovviamente, qualora venisse inserita, graverebbe su tutti.
Il gruppo consiliare “Governiamo Santa Teresa” per come riportato testualmente sull’articolo non “si è rimangiato l’accordo di modificare il regolamento Tarip.” perché nessun accordo era stato fatto.
Nell’ottica della collaborazione il gruppo di maggioranza aveva espresso di voler approvare la riduzione alle famiglie che hanno bimbi in età compresa tra 0-3 anni, purchè tale scelta fosse legata alla presentazione dell’Isee e venendo quindi incontro alle esigenze di chi si trova in difficoltà economica, in quanto per chi economicamente sta bene, se inquina di più, di più deve pagare, nell’ottica dell’equità fiscale.
Il gruppo di minoranza, a dimostrazione che forse l’obiettivo non era quello annunciato, ha persistito nel presentare la proposta senza tener conto delle osservazioni di cui sopra fatte dalla maggioranza, facendo venir meno il principio del “più inquini e più paghi”.
Come evidenziato anche dal Comitato Jonico Beni Comuni: “ Dare uno sconto ai genitori di bambini che usano pannolini usa e getta , potendo loro adottare quelli lavabili , per noi vuol dire disincentivare le buone pratiche che tendono alla riduzione del rifiuto “;
A conclusione, come già annunciato in aula dal Gruppo di Maggioranza Consiliare, in occasione dell’aggiornamento del regolamento Tarip come atto propedeutico al bilancio, verrà inserita la scontistica tenendo conto di parametri ISEE (peraltro ormai previsti ovunque) dando la possibilità a chi effettivamente ha necessità di fruire di uno sconto, senza incentivare la logica del “più inquini meno paghi e ti premio pure”

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P