19.4 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 15, 2024
HomeAttualitàS.Teresa, la fogna è tornata in spiaggia. Rigagnolo puzzolente anche alla foce...

S.Teresa, la fogna è tornata in spiaggia. Rigagnolo puzzolente anche alla foce dell’Agrò

SANTA TERESA DI RIVA – Ancora liquami sulla spiaggia di Santa Teresa di Riva ed i cittadini sono veramente esasperati. E’ accaduto ieri pomeriggio attorno alle 16, stessa ora del 30 aprile scorso quando un effluvio di reflui inondò la spiaggia facendo scappare (soprattutto per il cattivo odore) coloro che si stavano godendo in riva al mare la giornata di sole. Ieri per fortuna in spiaggia non c’era nessuno, anche per la giornata lavorativa, così il danno d’immagine è stato contenuto, ma è la conferma che in quella zona del Borgomarino c’è qualcosa nella rete fognante o della raccolta delle acque piovane, che non funziona. La fuoriuscita di liquami non è stata copiosa, come domenica scorsa, tanto che le tracce sulla spiaggia sono visibili anche oggi, ma sufficiente per far suonare un altro campanello d’allarme. Anche se il fenomeno è durato, ieri, meno di un’ora, sulla sabbia ai piedi della bocca di scolo, era possibile vedere ed annusare. Un problema che, in vista dell’imminente estate, va risolto, anche perché non si può certo parlare di acqua piovana, come ha cercato di minimizzare l’amministrazione comunale dopo la nostra segnalazione pubblicata su questa pagina il  1° maggio, visto che sono settimane che a Santa Teresa e dintorni non piove. Inoltre bisognerà individuare il luogo di provenienza,  se dobbiamo credere a quello che l’amministrazione comunale ha fatto sapere, di avere mobilitato un autoespurgo per pulire la condotta ed il gestore dell’impianto di depurazione per accertare eventuali anomalie. A tale proposito lo scorso 28 aprile alla foce del torrente Agrò si è presentata una macchia marrone maleodorante della quale non si è accertata la natura né la provenienza. Che ci siano scarichi abusivi in quella zona, visto che l’impianto di depurazione consortile di contrada Catalmo non ha presentato anomalie di sorta? Questa del 28 aprile, documentata ampiamente da foto e video, fa seguito ad un’altra segnalazione verbale di un nostro lettore che però in quel caso non ci è stato possibile verificare. Comunque due indizi sono quasi una prova. Salvaguardare la spiaggia è il minimo sindacale che deve essere fatto in vista dell’estate. Non bastano le docce spaziali o le isole ecologiche se poi accanto scorrono rigagnoli di fogna. O no? 

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P