22.7 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàVenerdì l'intitolazione del Lungomare a Falcone e Borsellino

Venerdì l’intitolazione del Lungomare a Falcone e Borsellino

SANTA TERESA DI RIVA – Venerdì 31 marzo avrà luogo la cerimonia di intitolazione del Lungomare di Santa Teresa di Riva a Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Lo ha annunciato l’assessore Annalisa Miano che sta curando la nuova toponomastica cittadina e la intitolazione di alcune strade e piazze a personaggi illustri sia della storia locale che di risonanza internazionale. Attualmente il lungomare di S. Teresa è “diviso” in due in base a due distinte numerazioni civiche, con linea di demarcazione l’incrocio con via Pozzo Lazzaro al centro del paese.  Da via Pozzo Lazzaro fino alla periferia sud (quartiere Barracca) il  Lungomare verrà intitolato a Giovanni Falcone, mentre da via Pozzo Lazzaro alla zona nord (Bucalo) il Lungomare verrà intitolato a Paolo Borsellino. La proposta redatta già nel 2010 dall’Amministrazione Morabito prevede il mantenimento della doppia numerazione e di conseguenza due intitolazioni. Scelta che l’attuale esecutivo cittadino non ha potuto modificare, anche se l’assessore Miano aveva immaginato un’unica denominazione Falcone-Borsellino con una sola numerazione civica, ma sarebbe stato troppo complicato cambiare la … tradizione visto che anche il corso principale ha la doppia denominazione. Da Pozzo Lazzatro a Barracca è via Francesco Crispi, da pozzo Lazzaro a Bucalo è stato denominato via Regina Margherita (anche se la denominazione iniziale era corso, persa nel corso degli anni). Ottenuta l’approvazione dalla Prefettura, l’Amministrazione sta provvedendo ad organizzare  la cerimonia pubblica di intitolazione ai due magistrati scomparsi nel 1992 per mano della mafia.

L’intitolazione del lungomare di S. Teresa ha una sua storia ed è piuttosto travagliata. Negli anni ’90 l’arteria fu dedicata dall’allora Amministrazione del sindaco Nino Bartolotta per metà (da Barracca a Pozzo Lazzaro) ai Fratelli Lo Schiavo, eroi di guerra, e per metà (da Pozzo Lazzaro a Bucalo) a Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia nel 1980 quando era presidente della Regione. Le tabelle toponomastiche restarono fino a che ne venne ordinata la rimozione perché non autorizzate dalla Prefettura, come da prassi. La via marina tornò quindi ad essere identificata come via Lungomare. Ai Fratelli Lo Schiavo è stata intitolata nel settembre 2011 la via Ex Campo Sportivo, nel quartiere Portosalvo, mentre al momento nessuna strada cittadina è stata dedicata a Mattarella.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P