20.5 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 15, 2024
HomeSportIl Messina conquista tre punti fondamentali grazie al gol di Anastasi

Il Messina conquista tre punti fondamentali grazie al gol di Anastasi

Pre-partita

Con un gol nel primo tempo, che porta la firma dell’ex Catania Anastasi, il Messina conquista tre punti d’oro in ottica salvezza. La squadra scende in campo con il classico 4-3-1-2, Berardi a difendere i pali, linea difensiva composta da Grifoni, Maccarone, Rea, De Vito; centrocampo a tre con Sanseverino,Musacci e Foresta; Anastati e Milinkovic in attacco supportati da Mancini. La squadra, ancora una volta, ha dimostrato di avere “fame di risultato”, tutti i giocatori hanno lottato per un obbiettivo comune, la salvezza, che dista ben 13 lunghezze da conquistare nelle restanti gare(10).Chiare le parole rilasciate da mister Lucarelli a fine partita:”la squadra ha avuto un buon approccio al match, questa è stata un’ottima risposta a chi diceva che abbiamo fatto la partita della vita contro il Catania”; infine al mister Lucarelli è “toccata” anche la domanda sul suo bottino stagionale dove lui ha risposto:” Positivo, non pensavo di ricoprire tutti questi ruoli”. Sembra si sia trovata la stabilità e la coesione che è mancata fino alla cessione della società, merito di tutti i componenti della squadra, dai calciatori ai responsabili dei vari ambiti. Nel prossimo match il Messina andrà in scena allo stadio Alberto Pinto di Caserta, contro la Casertana.

Primo tempo

Primo tempo che vede il Messina propositivo in avanti, con un buon gioco e diverse conclusioni verso la porta difesa da Furlan. Al 5′ Sanseverino scambia con Musacci al centro dove il capitano del Messina, con un rasoterra, colpisce Esposito. Due minuti dopo, Milinkovc scambia con Sanseverino, l’ex Pisa dal limite lascia partite un bolide che si spegne alto sopra la traversa. Dopo pochi minuti Monopoli in attacco con Pinto, che dalla tre quarti cerca la rete con un tiro su cui Berardi deve fare gli straordinari deviando in corner, sul calcio d’angolo seguente Vuthau manda fuori da buona posizione. Al 13′ bellissima azione del Messina che porta al tiro Mancini dal limite, ma la sua conclusione è troppo debole. Due minuti più tardi, cross di Sanseverno per Anastasi che colpisce la sfera senza dare la giusta forza. Al 20′ Sanseverino da ottima posizione spara alto. Al 31′ Cross di Grifoni per Anastasi che di testa anticipa il portiere e insacca la sfera in rete, vantaggio del Messina. Al 37′ Sanseverino crossa per Foresta che tenga la rovesciata, sul ribaltamento di fronte, cross per Vuthau che non inquadra lo specchio. 45’+1′ fine primo tempo, risultato parziale Messina-Monopoli 1-0

Secondo tempo

Secondo tempo con  poche occasioni da rete, il Messina vuole proteggere il risultato, che varrebbe tre punti e l’allungo sulle ultime zone della classifica, il Monopoli, che doveva “fare la partita” non riesce a essere incisivo. Al 10′ il neo entrato Genchi cerca il pareggio con una punizione troppo alta da buona posizione. Tre minuti dopo, ancora Monopoli in avanti con Sounas, che lancia Montini, ma il numero 23 bianco-verde, dentro l’area, non inquadra lo specchio.Al 34′ Milinkovic salta Franco sulla fascia, entra in area, ma non riesce a servire Anastasi in posizione faborevole. Al 37′ Capua entra in area salta Pinto e cade reclamando un di calcio di rigore. Dopo quattro minuti di recupero, il Sig. Marchetti di Ostia Lido manda le squadre negli spogliatoi, risultato finale Messina-Monopoli 1-0

Tabellino

MESSINA – MONOPOLI 1-0 Anastasi al 31’ p.t.

MESSINA (4-3-1-2): Berardi; Grifoni, Maccarrone, Rea, De Vito; Foresta (dal 39’ s.t. Palumbo), Musacci, Sanseverino (dal 31’ s.t. Capua); Mancini; Anastasi, Milinkovic.

A disp: Russo, Benfatta, Ricozzi, Ferri, Madonia, Ciccone, Bruno, Akrapovic, Marseglia, Saitta). All. Lucarelli

MONOPOLI (4-3-3) Furlan; Cikos, Esposito, Ferrara (dal 23’ s.t. Mavretic), Mercadante; Franco, Nicolini, Sounas (dal 36’ s.t. Gatto); Vuthaj (dal 1’ s.t. Genchi), Montini, Pinto.

A disp: Pellegrino, Carissoni, Ricucci, Bei, Parker, Balestrero, Padalino, Cavagna. All. Bucaro

ARBITRO: Sig. Marchetti di Ostia Lido

Assistenti Veronica Vettorel (sezione di Latina) e Giorgio Rinaldi (Roma 1).

Ammoniti Cikos, Sanseverino.

Spettatori 2000 circa.

Corner 3-4.

Recupero 1’ e 4’.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P