30.6 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeSport CalcioUn ottimo Messina supera di misura la Juve Stabia. A breve highlights...

Un ottimo Messina supera di misura la Juve Stabia. A breve highlights e photo gallery del match

Pre-Partita
Con un gol nel primo tempo il Messina schiaccia tutti i pensieri e le nuvole di mal umore che ricoprivano il cielo sopra lo stadio. Dopo una settimana molto travagliata, proteste dei tifosi, comunicati stampa da parte dei gruppi organizzati, sono arrivate svolte sia dal campo sia “dalla tribuna”, infatti durante l’intervallo è stato letto un comunicato stampa firmato dal presidente Stracuzzi, esso diceva che la trattativa con il gruppo calabrese continua e nei prossimi giorni, appena la salute del presidente migliorerà, l’accordo verrà siglato. Sul fronte mercato invece, c’è ancora molto silenzio sulle mosse della società. Sicuramente il Mister Lucarelli non presenterà le sue dimissioni; dopo la frase scritta su Twitter:” Decidere se essere Schett..o oppure Edward Smith per me non é difficile …” oggi in conferenza stampa, ai microfoni di Radio night , ha lanciato un altro messaggio sul suo futuro, dichiarando: Non voglio mollare,non se lo merita la gente,non se lo merita chi soffre per questi colori,chi ha preso diffide,denunce e querele per questa maglia”. Per quanto riguarda i calciatori invece, De Vito non andrà alla Juve Stabia, molto probabilmente Pozzebon(peggiore in campo oggi) andrà al Catania e al suo posto tre contropartite( Anastasi, De Rossi e Da Silva); molto confusa invece la situazione di Milinkovic, che nelle ultime ore sembra vicinissimo al Foggia. Sul campo però, Lucarelli ha presentato la formazione migliore a sua disposizione; cambio di modulo, dal 4-3-3 al 3-5-2 con Rea, Palumbo e Bruno, Capua, Musacci e Mancini a centrocampo con De Vito e Grifoni ad agire ai loro lati e la coppia d’attacco formata da Pozzebon e Madonia. Il Messina sembra avere due facce, quella sfortunata e sprecona in trasferta, quella concreta e precisa in casa. In questo momento la squadra è un cantiere aperto, non più in standby, ma in costruzione. Nel prossimo match il Messina affronterà allo stadio “Pino Zaccheria”, il Foggia, per una partita che promette spettacolo.
Primo tempo.
Primo tempo molto vivace, con le due squadre che si affrontano faccia a faccia. Parte fortissimo il Messina, subito dopo la battuta del calcio d’inizio, scambio rapido tra Pozzebon e Madonia con il tiro del numero 11 giallorosso, che si spegne sul fondo. Al 10 tiro cross di Grifoni su cui si oppone un ottimo Russo. Al 14′ Punizione sulla tre quarti per la Juve Stabia, su di esse se ne incarica Cutolo ma il suo tiro è alle stelle. Due minuti più tardi, azione del Messina, con il filtrante di Capua per Pozzebon su cui si oppone Santacroce e lancia Izzillo, coast to coast dell’ex giallorroso fino al limite dell’area di rigore, dove lascia partire un piazzato su cui si deve impegnare l’estremo difensore messinese. Al 23′ bel tiro di Mastalli dal limite dell’area, su di esso interviene un ottimo Berardi. Cinque minuti più tardi si sblocca la partita, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva a Nardini che dal limite dell’area trafigge Russo. Al 30′ Madonia riceva palla sulla tre quarti e punta l’area, sul vertice di essa lascia partire un tiro troppo lento per impensierire l’estremo difensore. Al 35′ Grifoni spara troppo alto da buona posizione. Al 42′ cross per Izzillo al centro dove arriva prima di tutti De Vito, che devia in corner. 45’+3′ Duplice fischio, risultato parziale 1-0 Secondo tempo.
Secondo tempo.
Nel secondo tempo è la Juve Stabia a prendere in mano le redini del gioco, con il Messina ad aspettare gli attacchi di Cutolo & Co per poi ripartire in contropiede, senza farsi mai realmente pericolosi. Al 10′ azione del Messina con Madonia, che dopo aver saltato due uomini, non riesce a servire Pozzebon, sprecando tutto. Al 14′ Juve Stabia in avanti con Rosafio, ma il suo tiro è troppo debole. Tre minuti dopo, ancora Juve Stabia in avanti, Paponi in area reclama un calcio di rigore. Al 23′ Paponi si fa ipnotizzare da Berardi, ma l’assistente aveva precedentemente declamato la posizione di offside. Al 30′ pallone al centro per Cutolo, che dentro l area tanta il pallonetto, ma non inquadra lo specchio. Cinque minuti dopo punizione insidiosa per la Juve Stabia, con la palla per Rosafio che non riesce a intercettare. Due minuti dopo palla al centro per Paponi che in girata non intercetta la sfera. Al 42′ cross dalla destra per Cutolo che tira da pochi passi ma Berardi deve fare gli straordinari e salvare il risultato. Dopo cinque minuti di recupero il Sig.Maggioni manda le squadre negli spogliatoi, il Messina conquista i tre punti!

Tabellino.
MESSINA – JUVE STABIA 1-0
Marcatori: Nardini al 28’
MESSINA (3-5-2) Berardi; Palumbo, Rea, Bruno, De Vito; Capua (dal 25’ Nardini), Musacci, Grifoni; Mancini (dal 79’ Saitta); Pozzebon, Madonia (dal 69’ Akrapovic).
A disp: Russo G., Benfatta, Mileto, Ricozzi, Ferri, Bossa, Maniscalchi, Gaetano. All. Lucarelli
JUVE STABIA (4-3-3) Russo D.; Cancellotti, Santacroce, Morero, Camigliano (dal 63’ Marotta); Mastalli (dal 46’ Rosafio), Capodaglio, Izzillo; Cutolo, Paponi, Lisi (dal 77’ Ripa).
A disp: Bacci, Matute, Liotti, Salvi, Esposito. All. Fontana
ARBITRO: Maggioni di Lecco
Assistenti: Michele Lombardi di Brescia e Gamal Mokthar di Lecco
Ammoniti: Rea, Mastalli, Cancellotti.
Espulsioni: Lucarelli al 47’ p.t. per proteste.
Note – Angoli: 8-2 per la Juve Stabia. Recupero: pt 3′, st 5′
Spettatori: 900 circa

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P