16.6 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeAttualitàChi deve pagare il danno erariale al comune di Furci? Sindaco (Foti)...

Chi deve pagare il danno erariale al comune di Furci? Sindaco (Foti) ed ex sindaco (Parisi) ai ferri corti.

FURCI SICULO – Continuano a beccarsi il sindaco Sebastiano Foti e l’ex sindaco Bruno Parisi. E c’è pure chi vuole passare alla carta bollata (Parisi) per tutelarsi “nelle sedi opportune”.  La controversia è un po’ ingarbugliata. Nel 2004, al tempo della sua prima legislatura, Foti ha “promosso” un dipendente comunale dando un incarico  superiore al suo profilo professionale pur non avendo i titoli, con un aumento dello stipendio in busta paga. Non poteva farlo.  Nel 2008 è diventato primo cittadino Bruno Parisi, ma solo nel 2009 ha accertato il fatto e lo ha denunciato alla Corte dei Conti. A seguito di questo danno erariale, il sindaco del tempo e primo cittadino di ora, dovrà rimborsare 36 mila euro. “Ma non è così – ribatte  Sebastiano Foti –  perché il danno erariale va recuperato sui responsabili che avevano il potere di revocare gli atti e non l’hanno fatto”. E siccome Parisi per un anno e mezzo avrebbe avallato questa situazione, secondo Foti anche lui dovrà pagare una quota parte dei trentaseimila euro.  “Tirarmi in ballo in questa vicenda al fine di farmi compartecipare al risarcimento del danno erariale – ha dichiarato Parisi  – è una illegittima richiesta da parte dell’amministrazione Foti. Solo la Corte dei Conti ha la titolarità di valutare e attribuire responsabilità ed eventuali richieste risarcitorie e non certo prerogativa del sindaco”.  Bruno Parisi ha poi attaccato l’attuale  primo cittadino che sta utilizzando l’indennità di carica, cioè soldi della gente, “quando invece avrebbe dovuto sborsare di tasca sua la somma necessaria per pagare il danno all’Erario”.  L’ex sindaco ne ha approfittato per bollare di inefficienza l’attuale amministrazione, capace solo di criticare, senza portare avanti seri progetti. “Quello che stanno facendo è solo frutto dei finanziamenti che ha lasciato la mia amministrazione, come gli interventi al cimitero, al Centro diurno, palestra e Centro Handicap”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P