25.4 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSport CalcioDe Tommasi blocca il Gescal. Trovato stende la Robur. Caragliano, portiere del...

De Tommasi blocca il Gescal. Trovato stende la Robur. Caragliano, portiere del Ramet, in gol di testa al 90′ 

Decima giornata del campionato di Prima Categoria che ha visto la capolista Camaro uscire sconfitta dal derby contro il Gescal. Ne ha approfittato il Venetico che grazie alla vittoria sul Nizza si è portato a tre punti dalla formazione di Lucà. L’atletico Taormina ha fatto suo il derby contro la Robur per uno a zero. Ma andiamo a vedere nello specifico tutte le gare del girone E.

Gescal – Camaro 2 – 1: La capolista Camaro è uscita sconfitta dal derby contro il Gescal. Pensare che gli ospiti erano andati in vantaggio con un gol di Cappello. Successivamente però una doppietta di De Tommasi ha ribaltato il punteggio. La seconda marcatura dell’attaccante è arrivata nei minuti di recupero, facendo esplodere di gioia tutti i propri sostenitori.

Venetico – Nizza 4 – 1: La Mediterranea Nizza si è dovuta arrendere alla vicecapolista Venetico ma non senza recriminare contro il direttore di gara. Gli ionici si erano portati in vantaggio nella prima frazione di gioco con Sesto. Subito dopo pareggiava Inferrera. Nella ripresa Mezzatesta portava in vantaggio i padroni di casa. Negli ultimi minuti ancora Inferrera e poi Monaco realizzavano il definitivo quattro a uno. Almeno due gol però sono stati viziati da presunte posizioni irregolari. Di certo le decisioni arbitrali hanno penalizzato la compagine di Campailla, senza nulla togliere al Venetico che ha dimostrato di essere un’ottima squadra.

Atletico Messina – Messana 3 – 0: L’Atletico Messina conferma il terzo posto in classifica sconfiggendo nel derby il Messana con un secco tre a zero. I padroni di casa allenati da Beninato si sono portati in vantaggio con Paludetti. Subito dopo La Valle ha firmato il bis. Nella ripresa Bonanno ha chiuso la partita sul definitivo tre a zero.

Atletico Taormina – Robur 1 – 0: Un calcio di punizione di Trovato, realizzato al 68’ ha deciso il derby ionico tra Taormina e Robur di Letojanni. Un match sostanzialmente equilibrato, anche se i padroni di casa hanno creato più occasioni da gol. Di contro, la compagine di Ruggeri ha dimostrato di essere organizzata in fase difensiva. Dopo il gol di Trovato però i bianconeri non sono riusciti a ristabilire la parità. Merito all’Atletico Taormina che ha dimostrato di poter puntare alla zona play off.

Orsa – Giardini 5 – 3: Festa del gol tra Orsa Barcellona e Giardini. Un cinque a tre che ha sicuramente entusiasmato il pubblico presente. I padroni di casa sono tornati alla vittoria dopo quattro giornate. La squadra era molto motivata e già nei primi minuti si è portata sul due a zero con Scilipoti e Rera. Ha accorciato le distanze Cantarella. Mara ed ancora Rera hanno chiuso il primo tempo sul quattro a uno. Nella ripresa Chillemi ha realizzato il cinque a uno. Spadaro e Castorina hanno reso meno amaro il passivo.

Ramet – Desport Gaggi 1 – 1: Il portiere Caragliano, estremo difensore del Ramet, è andato in gol al 90’ salvando la propria squadra dalla sconfitta. Non è nuovo il numero uno locale a tali prodezze. Il Gaggi si era portato in vantaggio al 12’ con Lo Iacono. Ma proprio allo scadere dei tempi regolamentari Caragliano di testa ha siglato l’insperato pareggio.

Pompei – Real Rometta 2 – 2: L’attaccante Milici ha regalato un prezioso punto al fanalino di coda Real Rometta. La sua doppietta è servita a pareggiare le reti di De Tommasi e Nunnari. La seconda marcatura per il bomber ospite è arrivata a tempo ampiamente scaduto, facendo esplodere di gioia la panchina dei romettesi.   

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P