27.2 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSport Calcio2 Cat. Super Cutroneo. Vittorio e Trefiletti rilanciano Sparagonà e Letojanni. Pistone...

2 Cat. Super Cutroneo. Vittorio e Trefiletti rilanciano Sparagonà e Letojanni. Pistone ferma il Ghibellina.

La Nuova Indipendente padrona del girone F di Seconda Categoria. Un titolo conquistato all’”Arturo Mastroeni” contro l’Agostiniana. E’ Cristian Cutroneo l’uomo partita. Firma la prima tripletta stagionale e porta in vetta in furcesi a quota tredici. L’Agostiniana seppur sconfitta, le quattro reti subite sono eccessive, rispetto alle trame di gioco che ha sviluppato durante l’arco della partita, a tante potenzialità certamente l’inesperienza pesa tanto. Il team di Rigano continua a fallire i calci di rigore. Cocuccio si distende sul tiro dagli undici metri di Carciotto, frenando la rincorsa dei forzesi.

Agatino Pistone decide la sfida con il Ghibellina. E’ l’89’ quando il capitano alessese si presenta sul dischetto per una rete che vale tanto, non solo ai fini della classifica. Batte il numero del Ghibellina sulla respinta. Poi l’esultanza sotto la panchina. Per La Valle e compagni non c’è il tempo per la replica. Gelato il Savoca dal Letojanni. Pesa tanto l’espulsione di De Clò (20’) ai fini del risultato. I padroni di casa affamati e concreti hanno rimensionato la formazione di Perrone. E un tiri e ribatti. Sono i letojannesi ad aprire le marcature con Trefiletti, il pareggio è targato Mastroeni. Prima dell’intervallo ancora il bomber di Camarda in gol. Nella ripresa Mastroeni sigla il 2 – 2. Il guizzo di Bucalo lancia il Letojanni a quota dieci.

Si scatena Orazio Vittorio e lo Sparagona raggiunge il Savoca a quota sette. I ragazzi di mister Enzo Famulari confermano i progressi e sono in continua crescita, tutto questo fa sperare in un torneo di alta classifica. Prima vittoria stagionale in trasferta per i biancoverdi. Torna alla vittoria pure l’Antillese, dopo la sconfitta subita ad opera della Nuova Indipendente.

A regalare il sorriso è il sinistro di Luca Crupi (42’) che riprende una ribattuta della difesa a seguito di una fiondata di Lorenzo Moschella. Il Piedimonte nella ripresa colpisce un legno con Pagano. La considerazione finale è quella di assistere ad un campionato più equilibrato sia nella parte alta, sia per la lotta per non retrocedere. La copertina della giornata è dedicata a Cristan Cutroneo, mattatore della sesta giornata.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P