19.4 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 15, 2024
HomeSportNuova Indipendente: sorpasso al Ghibellina. Agostinana fermata da due autogol. Sparagonà e...

Nuova Indipendente: sorpasso al Ghibellina. Agostinana fermata da due autogol. Sparagonà e Savoca non mordono

Cambio in vetta. La Nuova indipendente è la nuova capolista. I furcesi si impongono sull’Antillese e approfittano del pareggio del Ghibellina al Comunale di Rina per balzare al comando del girone F del campionato di Seconda Categoria. Il team di Mimmo Ucchino colleziona la terza vittoria stagionale ed il sorpasso grazie alle perle di Giuffrida e Cutroneo. Succede tutto nella ripresa.

La sconfitta patita dagli Antillese ha tante attenuanti. A cominciare dalla lista degli infortunati per finire a quella degli squalificati, che si fa più lunga con i cartellini rossi di Crupi e Santoro, rimediati al “Luigi Papandrea”.

Tra Sporting Club Giardini e Agostiniana fanno tutti i forzesi: due autogol e un rigore sbagliato. La squadra di Carmelo Rigano in vantaggio nel primo tempo con la rete di Amin Zouhir, nella ripresa cede alla formazione di Cannata. Il pareggio è un autogol di Camelia, poi sale in “cattedra” Catania che prima sbaglia un calcio di rigore e poi causa la rete del definitivo 2 – 1.

Lutto a braccio per Savoca e Sparagonà. Le due società hanno voluto dare un segnale di solidarietà nei confronti dei due giovani, Federico Andò e Enzo Casablanca scomparsi, sabato scorso a causa di un incidente. I due ragazzi erano vicini ai due sodalizi di Savoca e S. Teresa di Riva. Nel big match, della giornata, ha prevalso il pari. Savoca e Ghibellina si dividono la posta davanti ad un pubblico delle grandi occasioni dando vita ad una partita gradevole, primo tempo di marca locale, mentre nella ripresa i peloritani hanno preso quota. In vantaggio i locali con Marco Spadaro che sotto porta fulmina Parisi. Il pareggio del Ghibellina arriva su un errore difensivo, non senza colpe pure De Clò. Il tiro di Nocera si infila nell’angolo sinistro della porta savocese.

L’altro pareggio è a reti inviolate. Si registra in Sparagonà – Letojanni. Il pari è frutto delle difese ermetiche. Pur senza scene di esultanze la partita non è stata mai noiosa con i tecnici Famulari e Camarda pronti a contrapporsi come in una partita di scacchi. Non è sufficiente la doppietta di Mishin al Piedimonte Eteno per conquistare l’intera posta in palio contro l’Interclub.

Sempre in vantaggio i padroni di casa si sono fatti raggiungere. Il primo tempo finisce 2 – 1. Per gli ospiti a segno Pulvirenti. Nella ripresa il pareggio dell’Interclub (autogol di Ferrara) arriva dopo l’uscita dell’attaccante Pagana a segno nella sfida con il Letojanni.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P