24.8 C
Santa Teresa di Riva
martedì, Giugno 25, 2024
HomeAttualitàContinua la striscia positiva dell’Effe: sconfitto anche il Messina Volley | PARTITA...

Continua la striscia positiva dell’Effe: sconfitto anche il Messina Volley | PARTITA e INTERVISTE

e INTERVISTE&body=https://www.gazzettajonica.it/news-2014-11-16-continua-la-striscia-positiva-dell-rsquo-effe-sconfitto-anche-il-messina-volley-partita-e-interviste-16958/" title="Email" >
Email

Ennesimo 3-0 quello con il quale l’Effe Volley Santa Teresa si aggiudica il derby contro la compagine peloritana del Messina Volley, una partita nella quale la superiorità tecnico-tattica delle locali è troppo netta per le ospiti. Il match non è mai stato in discussione per le ragazze del mister Claudio Mantarro, alle quali è bastato battere bene per mandare in tilt la ricezione avversaria e quindi lo sviluppo del gioco. Si è sentita parecchio per la compagine del mister Danilo Cacopardo l’assenza di una pedina fondamentale per il gioco delle messinesi, Alessandra Rando, la quale dà parecchie sicurezze in attacco.

E’ la sagra degli errori per le schiacciatrici peloritane che non riescono assolutamente ad oltrepassare il muro delle locali e, spesso, non riescono nemmeno a superare la rete. Stenta ad entrare in partita anche la vera leader della squadra ospite, Emma Carnazza, che totalizza solo 6 punti ed è sempre ben marcata con muro a due dalla compagine santateresina.

Per quanto riguarda le locali, partono a mille non lasciando nulla alle avversarie, poi, adattandosi al gioco del Messina Volley, iniziano a commettere parecchi errori che spiegano i parziali alti del secondo e del terzo set. Da sottolineare la prova magistrale delle due bande dell’Effe Volley Santa Teresa, Graziella Lo Re e Sara Casale, con la prima che totalizza ben 22 punti sfoggiando dei colpi di attacco da manuale della pallavolo, annientando la difesa delle ospiti, e la seconda che compie un lavoro di ricezione e difesa a dir poco perfetto, permettendo alla regista Valeria Mucciola di giocare spesso con palla in mano. Andando ad analizzare nel dettaglio la gara, l’Effevolley si presenta in campo con la formazione tipo: Mucciola al palleggio e Saporito in posto due, Casale e Lo Re di banda, Bilardi e Mercieca al centro e Maccarrone libero; il Messina Volley, privo della schiacciatrice Alessandra Rando, schiera Donato in diagonale con Fabiano, Criscuolo e Montalto in posto quattro, al centro Carnazza e Spadaro e Valentina Rando nel ruolo di libero.

Il Santa Teresa inizia col piede giusto grazie alle battute ficcanti di Sara Casale, che porta subito l’Effe sul 4-0. Fabiano risponde con un attacco da posto due (4-1), ma il team di mister Mantarro punge ancora al servizio con Bilardi, costringendo Donato a giocare palle scontate per le sue attaccanti (9-1); dopo una serie di errori da entrambe le parti, Lo Re comincia a picchiare al servizio ed è 16-3. Al termine del secondo time-out tecnico entra sul rettangolo di gioco Serban al posto di Casale e Cosentino per il giro in seconda linea al posto di Mercieca; da questo momento le ragazze di coach Cacopardo sbagliano l’impossibile, regalando il primo set alle padrone di casa (25-7).

Subito 3-0 per l’Effe nel secondo parziale con un punto in palleggio di Lo Re e un murone di Mercieca su Fabiano, che poi commette un’altra infrazione. Criscuolo stoppa Lo Re, che, però, si riscatta con l’ennesimo turno positivo in battuta (8-3); Donato piazza una palla intelligente in posto cinque (8-4), cercando di scuotere le sue compagne, ma Mucciola inventa una pipe indietro per la “Tigre dell’Etna” e il Palabucalo esplode (9-4). Casale martella da posto quattro e schianta con un gran diagonale la Montalto. Spadaro e Carnazza non ci stanno, ma la solita Lo Re non si lascia intimorire e macina punti a valanga (16-9). Coach Mantarro getta nella mischia le gemelle Tracinà, ancora lontane dalla forma migliore. Le grandi difese del libero Maccarrone e del baluardo Casale scoraggiano le avversarie, tra cui Carnazza è l’ultima a mollare; sempre Lo Re chiude con una parallela da fuoriclasse (25-21).

Terzo set sul filo dell’equilibrio fino all’8-5, siglato da una veloce dietro di Bilardi; la partita si trascina errore dopo errore, soprattutto delle atlete di casa, che riportano in scia il Messina Volley (13-13); da qui il match non regala grandi sussulti sino ai due aces consecutivi di Mercieca (23-19). Pone fine alla contesa (25-20) un potente incrocio di Graziella Lo Re, che si conferma ancora una volta la top scorer. Adesso si effettuerà un turno di riposo con le effine che continueranno a lavorare in palestra e ad affinare gli schemi di gioco, preparandosi così alla trasferta contro l’Andros Palermo che si terrà sabato 29 Novembre alle ore 18:00 presso l’impianto sportivo “Paladonbosco”, sostenute dai tifosi, settimo giocatore in campo.

Effe Volley S.Teresa – Messina Volley 3-0
(Set: 25-7,25-21,25-20)

EFFE VOLLEY S. TERESA: Mucciola 1, Lo Re 22, Bilardi 7, Mercieca 7, Casale 5, Saporito 4, Maccarrone (L), Tracinà K., Tracinà S, Cosentino, Serban, Mantarro. All: Mantarro

MESSINA VOLLEY: Donato 3, Carnazza 6, Criscuolo 5, Spadaro 1, Fabiano 2, Scimone 2, Rando V. (L), Montalto, Millo, Laganà, All. Cacopardo

e INTERVISTE&body=https://www.gazzettajonica.it/news-2014-11-16-continua-la-striscia-positiva-dell-rsquo-effe-sconfitto-anche-il-messina-volley-partita-e-interviste-16958/" title="Email" >
Email

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P