30.6 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeSport CalcioRiceviamo e pubblichiamo: Letojanni, bufera contro gli arbitri

Riceviamo e pubblichiamo: Letojanni, bufera contro gli arbitri

Di certo non è il primo campionato per giocatori e dirigenza in cui ci si trova a sbattere sempre e costantemente contro gli stessi muri, ma questa società vuole sollevare una lamentela che spesso emerge tra giocatori, dirigenza e tutti i facenti parte del mondo calcistico soprattutto delle categorie inferiori (2° – 3°). Ci riferiamo nello specifico a quanto i direttori di gara, riescono a “fare” o meglio a “disfare” durante ogni partita e soprattutto a fine gara! Di certo le partite di 2°-3° Categoria non sono le più semplici da gestire, considerato che talvolta gli stati d’animo tendono a scaldarsi, ed anche parecchio! E su questo possiamo perfettamente concordare! Ma da qui, a raccontare la “loro personale verità”, spesso anche con episodi identici, ma con diversa descrizione/sanzione, e soprattutto senza che in nessun modo ci sia possibilità di controbattere o provare a dimostrare una cosa diversa da quanto da loro raccontato diventa davvero “impossibile” quasi “antipatico”, non esistendo, di fatto, NESSUNA POSSIBILITA’ DI REPLICA. Un episodio lampante (l’ultima ciliegina sulla torta), emerge a seguito della partita S.Domenica Vittoria-ASD Letojanni, nella quale l’episodio “incriminato” riguarda la squalifica di un nostro calciatore (Lo Monaco Marco) per n. 6 giornate. Infatti alla “sola” veduta dell’arbitro, veniva espulso il calciatore sopracitato dopo che lo stesso ha subito per una partita intera “sputi” e “schiaffi” da un giocatore della squadra avversaria. Come a dire… oltre la beffa, il DANNO! Ricorso presentato, ma… respinto! Come detto infatti, il referto arbitrale (da noi richiesto) racconta di episodi praticamente inesistenti…quasi “fantasiosi”… ma come dimostrarlo? Ad oggi credo nessuno possa dire di essere tutelato a tal proposito! Fermo restando il fatto che sarebbe anche interessante sapere i criteri con cui i ricorsi possano essere più o meno accettati, specie in merito alla riduzione delle giornate di squalifica. Questa lettera di certo resterà uno sfogo inutile, ma vorremmo spronare altri dirigenti e società che ad ogni campionato si trovano a districarsi nella nostra stessa situazione a prendere altrettanta posizione. Ci teniamo a precisare, che tale comunicato, non vuole essere un modo di giudicare/criticare, un presunto errori arbitrali (calcio di rigore, ecc..), su quello speriamo di poter parlare di “buona fede”, ma quello che è fondamentale invece è che l’arbitro che per noi dovrebbe essere una figura “giudice del campo”, e come tale far rispettare le “leggi sportive”, dovrebbe farlo sempre e comunque al di sopra delle parti, piuttosto che raccontare “offuscate verità”, perché tali vicende non fanno altro che gettare ombre sull’operato dell’AIA e su tutti gli organi federali che si occupano di calcio!

ASD LETOJANNI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P