23.1 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSport CalcioSiac più forte del meteo, stesa l’Agostiniana. Savoca, vittoria sospesa. Vola il...

Siac più forte del meteo, stesa l’Agostiniana. Savoca, vittoria sospesa. Vola il Francavilla

Questa Siac è più forte delle condizioni metereologiche. Nonostante un terreno di gioco reso impraticabile dal mal tempo che ha investito la Sicilia negli ultimi giorni, la squadra di D’Alessandro la spunta sull’Agostiniana. Praticamente impossibile prevedere un bel calcio, le due squadre hanno comunque lottato su ogni pallone alla ricerca dei tre punti, troppo importanti per entrambe.La Siac doveva riprendersi, dopo l’unica frenata di questa stagione (anche se, per una squadra che ha vinto tredici delle quattordici partite fin qui disputate, un solo pari, tra l’altro contro il Savoca, non può essere considerato del tutto “frenata”), mentre l’Agostiniana doveva continuare la scia che la vedeva salda al terzo posto e con tatti progetti play off. Alla fine l’hanno spuntata i messinesi, con il solito Quartarone. Il capocannoniere del torneo, a mezz’ora dal termine, con un perfetto sinistro trafigge Trimarchi e regala tre punti importantissimi ai suoi. La squadra di Carmelo Rigano, comunque, può uscire dal campo a testa alta, conscia del fatto di poter rimanere nei piani alti del torneo fino alla fine, non avendo sofferto troppo un avversario del calibro dei biancoblu. Ne approfitta il Francavilla, che non fallisce l’appuntamento interno contro il Graniti. Accade tutto nella ripresa, dopo un primo tempo avaro di emozioni. D’Aprile e Marino confezionano i tre punti. Inutile la rete di Tizzone per gli ospiti. Il Francavilla, così, può accorciare adesso sull’Agostiniana (distante due punti) e puntare, con ancor più convinzione, ai play off. Vince anche il Savoca, per due a zero, al Comunale di Itala, contro lo Sportivo Culturale. Ma la vittoria verrà rimandata al giudice sportivo, visto che la gara è stata sospesa, nel secondo tempo, dopo una doppia espulsione che ha fatto agitare gli animi in campo. Nell’anticipo di sabato, torna alla vittoria anche la Gioventù Furcese. Dopo tre turni senza gioie, hanno la meglio su una Stella San Leone, apparsa in netto calo rispetto all’inizio di stagione. L’uno a zero porta la firma di Marco Caminiti, abile ad inserirsi in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il vantaggio, poi, è rimasto intatto fino al termine dei novanta minuti. Seconda vittoria consecutiva per il Limina che, con un netto tre a zero, si impone sul campo del Naxos. Le reti di Marvin Costa, Nino Costa e Muscolino portano i liminesi ad assestarsi al centro classifica. E, visto che sognare è sempre lecito, con un pizzico di continuità mister Ragusa potrebbe ambire anche a qualcosa di più ambizioso. Ottiene la terza vittoria in campionato il Triskell Taormina (curioso vedere come le tre vittorie siano arrivate tutte in casa), a farne le spese lo Sporting Club Messina, ancora ultimo in classifica.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P