24.4 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 23, 2024
HomeSport CalcioSiac campione d’inverno, grazie alla testata di Quartarone. Il Savoca vince il...

Siac campione d’inverno, grazie alla testata di Quartarone. Il Savoca vince il big match contro l’Agostiniana. (Ecco il punto)

Abbiamo finito tutti gli aggettivi per la Siac Messina. La squadra di mister D’Alessandro supera anche l’ostico campo del Fiumedinisi, conseguendo così il titolo di campione d’inverno con una giornata d’anticipo. La vittoria, di misura, è stata proprio da grande squadra. Partita equilibrata nei primi minuti, con il Fiumedinisi di Peppe Geraci a tenere bene il campo. Poi, nel finale di primo tempo, ecco il lampo del solito bomber Quartarone, lesto ad anticipare la retroguardia ospite e a colpire di testa, trafiggendo il numero uno avversario. A vantaggio ottenuto la compagine messinese corre pochi pericoli, mantenendo ben saldo il controllo del gioco, cercando anche di colpire in contropiede. Una vittoria che arriva in un momento cruciale del campionato. Infatti, nella prossima giornata, ci sarà lo scontro diretto contro il Savoca in quel di Mili Marina. Affrontare la diretta concorrente al primo posto con sei punti di vantaggio, non può che essere un grande punto a favore per Piccolo e compagni. Proprio al Savoca va la seconda copertina di giornata. Settima vittoria su sette partite disputate in casa, una macchina perfetta la compagine jonica. Ma questa vittoria ha un sapore particolare, perché arriva contro l’Agostiniana. Non è soltanto un derby, ma qualcosa di più. Era una partita fondamentale per la zona secondo posto. E i padroni di casa non falliscono. Avviene tutto nella ripresa, quando Rovito viene atterrato in area. Mangiò è implacabile dal dischetto. Una vittoria che permette al Savoca di non perdere terreno dal primo posto e, al contempo, di distaccare le inseguitrici. Adesso sono, infatti, otto i punti che separano il Savoca proprio dall’Agostiniana. E, ricordiamo, con un distacco di dieci punti i play off non verranno disputati. Comunque Triolo e compagni arrivano allo scontro clou della stagione con il morale alle stelle. Pari e patta, invece, tra Gioventù Furcese e Francavilla. Entrambe le squadre, a pari punti in classifica, cercano di tenere ben fermo il treno per i play off. Sono gli ospiti furcesi a passare in vantaggio, all’ora di gioco. La marcatura siglata da Egitto fa presagire l’impresa, su un campo ostico. Ma lo zero a uno dura meno di dieci minuti. E’ Di Natale a portare il risultato sul pari. Risultato che durerà anche al termine dei novanta minuti. Tabellino a reti bianche tra Stella San Leone e Triskell Taormina, con i padroni di casa che avrebbero meritato qualcosa in più. Un pari che sta stretto e che non permette passi in avanti alla squadra messinese, che non vince da tre giornate. Torna a sorridere il Limina di Filippo Ragusa. Vittoria di misura contro l’Itala. A far scoppiare di gioia i tanti sostenitori liminesi ci pensa Paolo Saglimbeni. Il Limina in casa ha una marcia in più. Il pubblico è il dodicesimo uomo in campo. Ad oggi ha perso esclusivamente contro il Savoca. La squadra di Filippo Ragusa rappresenta una delle più belle realtà di questo torneo. Basti vedere i tanti sostenitori che, ogni giornata, riempiono le tribune per acclamare i propri beniamini. E questo va al di la di ogni risultato. Per il Limina la crisi non esiste. Il Limina ha già vinto. Nelle parti basse della classifica, vittoria esterna del Naxos sul Graniti per due a uno. Le reti sono state siglate da Puglia (Graniti), Granata e La Rosa (Naxos).

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P