23.1 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàLettere anonime, preso di mira il sindaco di S.Teresa De Luca. U...

Lettere anonime, preso di mira il sindaco di S.Teresa De Luca. U figghittu…

SANTA TERESA DI RIVA – Intimidazioni e minacce sono state denunciate dal sindaco di Santa Teresadi Riva, Cateno De Luca, che ha consegnato al comandante della locale stazione dei carabinieri, maresciallo Maurizio La Monica, alcune lettere anonime ricevute in questi giorni e che hanno – secondo lui – carattere intimidatorio. «Spetterà ai Militari dell’Arma – ha detto il sindaco comunicando tramite il suo profilo facebook il contenuto di una delle lettere – indagare e stabilire se si tratta solo di uno scherzo di pessimo gusto. La terminologia assomiglia a quella riscontrata negli innumerevoli esposti anonimi presentati alla Procura della Repubblica contro di me». Le ultime due lettere anonime hanno caratteristiche diverse. La prima, trovata sulla scrivania del primo cittadino, in Municipio, è stata scritta a mano e su un biglietto d’auguri natalizio, nella quale lo si invita a “godersi la famiglia”. Al rinvenimento della lettera erano presenti il presidente del consiglio Danilo Lo Giudice e la coordinatrice dei comitati di quartiere, Annalisa Miano. Se si può entrare con questa facilità nella stanza del sindaco, sarebbe ora che venisse ripristinato il sistema di video sorveglianza, che è stato accantonato dopo il 5 maggio 2011, ritenendo che non ce ne fosse più bisogno. Di ben altro spesso l’ultima delle lettere anonime che prendono di mira il sindaco. E’ scritta al computer, cinque cartelle molto fitte con carattere corpo 8, ed è indirizzata alla Procura della Repubblica, al Consorzio per le autostrade siciliane, al corrispondente di questo giornale. Prende l’avvio con lo svincolo autostradale, giudicato inutile, per proseguire passando in rassegna l’attività amministrativa del sindaco, ed i personaggi che in questi anni hanno punteggiato il percorso politico dell’attuale primo cittadino di Santa Teresa di Riva. L’anonimo scrittore demolisce, dal suo punto di vista, l’azione del sindaco De Luca. Non è la prima volta (e non sarà l’ultima) che chi occupa posti decisionali nell’amministrazione pubblica riceve lettere di questo tenore, alle quali, di solito, si dal’importanza che meritano: zero. Nel caso del sindaco De Luca assurgono a post su face book e per giunta sulla pagina istituzionale del sindaco. E difatti da quando sono assurte agli onori della piazza virtuale del sindaco di Santa Teresa di Riva, le missive sono aumentate di numero, per spirito di emulazione, quanto meno. Oppure per alimentare l’alea della persecuzione e del vittimismo che comunque, a prescindere da tutto, aleggia sempre quando si tratta del primo cittadino di Santa Teresa di Riva.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P