30 C
Santa Teresa di Riva
martedì, Giugno 25, 2024
HomeAttualitàL'ingegnere Garufi in cattedra al Liceo

L’ingegnere Garufi in cattedra al Liceo

SANTA TERESA DI RIVA – E’ tornato nel liceo doveva aveva studiato per parlare ai giovani, con il loro linguaggio, senza infondere dall’alto verità che si possono apprendere dai libri, in un rapporto quasi alla pari tra chi qualche anno fa era studente del Liceo e chi adesso o l’anno prossimo si prepara ad intraprendere la carriera universitaria. L’ingegnere Davide Garufi, 27 anni, ex alunno del Liceo e vincitore dell’edizione Europea dell’NRGbattle 2013, una competizione nella quale si valutano le idee innovative sull’uso, la produzione e la gestione dell’energia, era tornato a Santa Teresa di Riva per un breve periodo con i genitori, ed ha accolto con entusiasmo la proposta dei docenti di incontrare gli alunni delle classi quarte e quinte del Liceo Scientifico di Santa Teresa di Riva. L’ingegnere Garufi, che ora segue un dottorato all’università tecnica di Eindhoven, in Olanda, ha accennato alla competizione europea recentemente vinta con il suo gruppo di lavoro internazionale, ma soprattutto ha presentato le possibili opportunità offerte per gli studenti che vogliono studiare in Europa nel campo delle energie rinnovabili, portando la sua personale ed entusiasmante esperienza. Il team Rosen, questo il nome del gruppo di lavoro e dell’Azienda sponsor di cui fa parte l’ingegnere Garufi, ha sviluppato un’idea sulla conversione di elettricità e calore dai picchi di produzione provenienti dalle fattorie eoliche offshore e da tutte le rinnovabili onshore allacciate alla rete elettrica. E’ stato presentato agli alunni dalla dirigente Maria Carmela Lipari, che ha ben delineato le qualità che hanno contraddistinto il giovane Davide nel suo percorso che dal Liceo lo ha portato in Olanda e, in qualità di vincitore della NRGBattle lo porterà in giro per il mondo. E’ proprio questo il premio vinto dal nostro giovane ricercatore: girare il mondo per arricchire il suo bagaglio di conoscenze. L’ing. Garufi ha sviluppato un processo, incomprensibile per i non addetti ai lavori, per trasformare la sabbia in silicio.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P