21.7 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàLaboratorio di Archeologia, studenti del biennio del Liceo Classico di S....

Laboratorio di Archeologia, studenti del biennio del Liceo Classico di S. Teresa di Riva, incontrano l’archeologa Cettina Rizzo

Per sensibilizzare gli studenti del biennio del Liceo Classico dell’Istituto di Istruzione Superiore di Santa Teresa di Riva, in modo dinamico ed interattivo, allo studio della civiltà antica, al fine di interessarli e motivarli allo studio della Storia e delle Lingue antiche, ma soprattutto per insegnare loro l’utilità e il valore degli studi classici, è stato organizzato dalle docenti di Latino e Greco – Maria Belardi, Maria Rosaria Briguglio, Sabrina Fara, Giuseppina Pitini e Maria Raffaella Villari – nell’ambito delle attività previste nel Piano dell’Offerta Formativa, un laboratorio di archeologia. Agli “Assaggi di archeologia” è stato dedicato il primo degli incontri, che svoltosi il 17 dicembre a Villa Ragno, è stato introdotto dalla prof.ssa Giuseppina Pitini, che ha presentato il programma del progetto, articolato in una serie di lezioni teoriche, visite guidate ed infine, per l’apprendimento in situazione, in un campus di scavo nel sito di Morgantina. L’archeologa Cettina Rizzo, che ha condotto numerosi scavi a Camarina, Giardini e a Francavilla di Sicilia in collaborazione con le Soprintendenze di Messina e Siracusa, ha illustrato agli studenti, attraverso la proiezione di interessanti diapositive, le varie tecniche di scavo. “L’archeologo- ha spiegato ai ragazzi- è un detective del terreno” che, partendo anche da indizi apparentemente poco significativi, riporta alla luce misteri rimasti sepolti per secoli. L’archeologa Maria Grazia Vanaria ha, invece, guidato i ragazzi nella visita all’area archeologica di Giardini Naxos, prima colonia greca della Sicilia, che ripete il nome dell’isola di Nasso. Gli allievi sono stati condotti alla scoperta dell’antica area urbana, risalente all’VIII sec. a. C., e hanno potuto visionare gli splendidi reperti ospitati nel museo. Prossimi appuntamenti del laboratorio, per arricchire le competenze e per conoscere e valorizzare il patrimonio storico- archeologico della Sicilia, la visita ai Bronzi di Riace, al teatro greco di Taormina e all’arsenale del V sec. a. C. di Giardini.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P