27.2 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSport CalcioTrecastagni, mini-fuga. Sgambettata la Fc Jonica. Brindano Messina Sud e S....

Trecastagni, mini-fuga. Sgambettata la Fc Jonica. Brindano Messina Sud e S. Giardini

Mini-fuga in vetta. Il Trecastagni sogna già la promozione. Il campionato di prima categoria girone E non risparmia sorprese ed emozioni e, anche nel decimo turno, la squadra del presidente Cutuli allunga in vetta, in virtù del pareggio casalingo dell’Aci S. Antonio, la più immediata inseguitrice, adesso, però, in coabitazione con il lanciato Calatabiano, vittorioso al “Luigi Papandrea”. Una doppietta di Sturiano riesce a far conquistare la terza vittoria interna contro la Robur (alla seconda sconfitta consecutiva). I roburini chiamati a rifarsi dopo la caduta, in pieno recupero, con il Milo e soprattutto a dare continuità al loro cammino ad alta quota, frenano contro un’altra grande del torneo. Entra nel lotto delle pretendenti il Calatabiano capace di espugnare il campo della Fc Jonica (prima sconfitta stagionale interna). La squadra di Peri, una delle rilevazioni di questo campionato, ha sciorinato gioco e spettacolo davanti ad una cosiddetta “grande”. La rete di Fugazzatto candita prepotentemente il Calatabiano come favorito alla vittoria finale. La sconfitta nel il big match ha fatto perdere un’altra occasione alla Fc Jonica di dare  al suo campionato una rotta diversa ed invece il suo navigare è sempre in acque gelide. Un nuovo scricchiolio negativo per la formazione dei presidente Saglimbeni e De Pasquale, in una stagione non esaltante. Nonostante la sfortuna, la Fc Jonica da l’impressione di una squadra poco cattiva a centrocampo e con un attacco da rivedere. Intanto è certa la partenza di Claudio Spadaro, direzione Sportinsieme e del portiere Trimarchi, richiesto dall’ Agostiniana che milita in terza categoria. Si ferma l’Aci S. Antonio ad opera della Città di Acicatena. I locali in vantaggio con Russo, vengono raggiunti, al 95′, su calcio di rigore. A dare la parità all’incontro è Spadaro. L’altro pareggio a reti involate è quello tra Milo e Aci Bonaccorsi. E’ la prima volta, in questa stagione, che la squadra del tecnico Caniglia non va a segno. La pochezza in attacco rispetto alle big del campionato, da tempo spinge la società ad essere attiva sul mercato per assicurarsi le prestazione di un forte attaccante a doppia cifra. Considerato che il Milo detiene la miglior difesa del campionato, l’acquisto di un bomber dovrebbe lanciare gli etnei verso un volo definitivo. La pareggite del Lineri Misterbianco (sette) e del Russo Calcio (sei) trova conferma anche nello scontro diretto. I padroni di casa conquistano il settimo punto dopo l’ennesimo pareggio. Riesce al Messina Sud l’aggancio alla Desport Gaggi. Il 2 0 finale matura grazie ad un’autorete e al sigillo di Scopelliti, il marcatore più prolifico della squadra che insieme a Maniaci, hanno totalizzato sei reti delle nove messe a segno dal Messina Sud. Quasi il 70%. dei gol all’attivo. Animi e sensazioni diverse in casa del Messina Sud, dopo le vittorie interne contro Fc Jonica e Misterbianco e quella di Gaggi. Tanti davano spacciato il Messina Sud di Andrea Argento condannato a retrocedere nelle ultime giornate ha dimostrato il contrario. Lo Sporting Club Giardini conquista, nel finale, una vittoria importante contro il Real S. Venerina. I giardinesi con i gol Fichera e di Ahui si distaccano dalla zona paludosa della classifica. E’ un campionato in cui il segno pari è costante. Oltre il 30% della gare giocate sono finite senza nessun vincitore.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P