25.3 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeCronacaArrestati 15 dipendenti regionali che incassavano i finanziamenti alle imprese

Arrestati 15 dipendenti regionali che incassavano i finanziamenti alle imprese

Cinquecento mila euro di soldi pubblici destinati ad imprese fornitrici di beni e servizi all’Assessorato alla Formazione della Regione e che invece finivano in alcuni conti correnti personali. E’ la truffa congegnata da 13 dipendenti regionali e due imprenditori arrestati questa mattina dai carabinieri del Comando provinciale di Palermo. Un sistema quasi perfetto che ha funzionato fino a quando ai carabinieri non e’ arrivata una soffiata. Le indagini, avviate nel febbraio 2012, hanno consentito di ricostruire un meccanismo di distrazione e successiva appropriazione indebita di denaro pubblico, di circa 500 mila euro. I mandati di pagamento per le aziende venivano preparati e successivamente i dipendenti regionali cambiavano l’Iban dei destinatari, inserendo quello personale. I soldi anziche’ alle aziende finivano nei conti personali. I carabinieri, coordinati dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci, hanno accertato che la Regione pagava due volte i mandati. La prima volta finivano nelle tasche dei dipendenti, dopo un anno, a seguito della richiesta delle ditte che non avevano ricevuto le somme, venivano eseguiti nuovi mandati. Cosi’ sono scattati gli arresti: i tredici dipendenti dell’assessorato alla Formazione e alla pubblica istruzione finiti ai domiciliari e i due imprenditori in carcere sono accusati a vario titolo di peculato, truffa aggravata nei confronti dello Stato, turbata liberta’ degli incanti, falsita’ materiale e ideologica.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P