27.6 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeAttualitàRoccalumera, surroga dei consiglieri. La nuova mappa politica al comune.

Roccalumera, surroga dei consiglieri. La nuova mappa politica al comune.

Roccalumera – Sistemati Giunta municipale e consiglio comunale, adesso la squadra del sindaco Argiroffi è in piena attività. Degli assessori che sono entrati a far parte della Giunta, uno era stato designato (Biagio Gugliotta), mentre gli altri tre sono stati eletti come consiglieri comunali e quindi si sono dovuti dimettere. Tutto è avvenuto nel corso del consiglio comunale di avantieri, con la surroga dei primi tre candidati non eletti. E così al posto di Miriam Asmundo, Elio Cisca e Sebastiano Foscolo, passati in Giunta, sono entrati a far parte del civico consesso Cosimo Cacciola, Marco Maccarrone ed Ettore Fleres. Quest’ultimo è stato designato capo gruppo della maggioranza consiliare. L’unico candidato della lista “Credere in Roccalumera” a restare fuori dal consiglio, tra dimissioni e surroghe, è stato il giovane Ettore Demestri, ma sembra che sia stata messa in atto una nuova iniziativa del sindaco, per fare entrare nei ranghi anche l’ultimo componente la squadra di Argiroffi. Difatti questa mattina si dovrebbe dimettere da consigliere Marco Maccarrone (subentrato a sua volta al posto di Miriam Asmundo) per lasciare posto in consiglio a Demestri. Maccarrone, che è un professionista serio e preparato, (è giovane architetto), dovrebbe essere nominato in pari data dal sindaco “esperto e responsabile dell’ufficio tecnico”. Ultimamente alla guida dell’ufficio tecnico del comune c’era una esperta esterna nominata dall’ex sindaco e quindi andando via Miasi è andata via anche lei. Si potrebbe verificare un altro spostamento, per far quadrare la mappatura dell’amministrazione Argiroffi, e cioè nominare Andrea Vadalà (già eletto vice presidente del consiglio) esperto dell’area contabile del comune. Vadalà è un bravo dottore commercialista e quindi esperto nel far quadrare i bilanci. Questa iniziativa dovrebbe rientrare tra i progetti del sindaco Gaetano Argiroffi, che voleva alla guida degli uffici cardine del comune professionisti qualificati. E così all’ufficio tecnico andrebbe Marco Maccarrone, all’ufficio ragioneria Andrea Vadalà. Resterebbe l’esperto del sindaco a completare la squadra, perché oggi come oggi un sindaco non può più sbagliare, per non rimetterci poi di tasca propria. Su questo direttiva si fa il nome dell’avv. Carmelo Saitta, un amministrativista esperto e preparato che conosce bene leggi e regolamenti e che spesso è chiamato dalle amministrazione comunale del Messinese per risolvere delicate questioni. La maggioranza consiliare si completa con l’arch. Antonio Garufi, eletto a pieni voti presidente del consiglio. Resta invece intatto il quadro politico della minoranza, con Rira Corrini capogruppo e poi a seguire Giuseppe Melita, Nauro Sparacino, Mariagrazia Saccà e Antonella Totaro. Una nota curiosa, che investe le quote rosa, è quella vissuta, nel contesto di questo consiglio comunale, dalle cugine Mariagrazia Saccà e Simona Saccà: Quest’ultima siede sugli scanni della maggioranza, mentre Mariagrazia sta in minoranza: nemiche in consiglio, ma affettuose cugine fuori.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P