17.4 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeAttualitàS.Teresa: Campo di calcetto, il comune cerca soci

S.Teresa: Campo di calcetto, il comune cerca soci

SANTA TERESA DI RIVA – L’Amministrazione comunale cerca soci per costruire il campo di calcetto in via Fratelli Lo Schiavo accanto alla scuola media “Lionello Petri”. Il bando del Ministero per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport per lo sviluppo e la diffusione della pratica sportiva, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 28 del 27 aprile scorso, prevede infatti una graduatoria tra i richiedenti con l’assegnazione di 15 punti in caso di cofinanziamento da parte di partner privati sino al 30% del costo dell’opera, di 20 punti per cofinanziamento dal 31 al 50% e di 30 punti oltre il 50%. Punti che sarebbero estremamente utili per piazzarsi nella posizioni alte della graduatoria ed ottenere quindi il finanziamento. Per questo motivo, il vicesindaco Nino Famulari ha diramato un avviso pubblico invitando coloro che sono interessati “a manifestare l’interesse al co-finanziamento del progetto a presentare istanza entro le ore 12 del 10 giugno 2013 presentando la domanda al protocollo del Comune”. Comunque non è solo questa la finestra per acquisire punteggio. C’è una apposita graduatoria fissata nello stesso decreto a cui il comune di Santa Teresa di Riva attingerà a piene mani perché sembra fatta apposta per il nostro territorio. Il progetto del campo di calcetto e il modello dell’istanza sono visionabili, nelle ore di apertura al pubblico, presso l’Ufficio Tecnico Comunale. Il bando è relativo al “Fondo per lo sviluppo e la capillare diffusione della pratica sportiva di cui al decreto-legge 22 giugno 2012”, che prevede il finanziamento per la realizzazione o ristrutturazione di impianti sportivi. L’Amministrazione comunale ha subito pensato a presentare un progetto per la creazione di un campo di calcetto nelle immediate vicinanze della scuola media, che possa quindi servire anche allo svolgimento dell’attività didattica durante le ore di lezione. Come ci ha detto l’assessore allo sport Giovanni Bonfiglio in occasione della presentazione dell’iniziativa, l’amministrazione comunale è intenzionata a chiedere un finanziamento di 600 mila euro che rientra nella seconda fascia (la prima, fino a 100 mila euro, è a totale carico dello Stato) che il ministero finanzierà con il 76% dell’importo, il 24% sarà a carico delle casse comunali. Comunque sarà molto dura avere accesso al finanziamento. Infatti il fondo di cui al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri è di 18 milioni di euro. E se si considera che il bando è aperto a tutta Italia

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P