32.4 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeAttualitàRoccalumera: i comizi si faranno. Lunedi consiglio? Precisazione di Campagna. Pubblichiamo i...

Roccalumera: i comizi si faranno. Lunedi consiglio? Precisazione di Campagna. Pubblichiamo i nominativi delle ditte

Roccalumera – I comizi si faranno. Lo ha precisato il  primo cittadino avv. Gianni Miasi dopo un incontro con i tre candidati a sindaco Getano Argiroffi, Francesco Santisi e Carmelo Stracuzzi, presente anche il comandante dei carabinieri luogotenente Santo Arcidiacono. Sembra stemperato il movente della guerriglia urbana come sottolineato da qualche oratore durante la conferenza stampa al comune. Hanno parlato il sindaco Gianni Miasi (“prego gli imprenditori di astenersi da qualsiasi manifestazione, che possa innescare odio all’interno del tessuto sociale”); il candidato sindaco Carmelo Stracuzzi (“mi è stato impedito di parlare ed è stata violata la costituzione. E poi perché non vengono pagate tutte le ditte: ci sono figli e figliastri?”); il candidato sindaco Francesco Santisi (“Sono state dette cose pesanti che Roccalumera non merita. Dobbiamo metterci d’accordo per continuare serenamente la campagna elettorale, altrimenti non terrò più comizi”); e poi il presidente del consiglio Antonio Garufi. Quest’ultimo ha spiegato perché i titolari delle ditte si sono ribellati, dopo la mancata approvazione dei debiti fuori bilancio. Garufi ha fatto nomi e cognomi specificando le fasi salienti dell’ultima seduta consiliare. “Andata deserta la prima seduta, ci siamo riuniti in seconda convocazione il giorno dopo: C’erano quattro consiglieri di maggioranza Corrini, Crementi, Totaro e Allegra, più io e il consigliere Giuseppe Campagna. Siccome eravamo in sei occorreva un altro consigliere. E così ho telefonato a Ettore Fleres, che è arrivato dopo un paio di minuti. Eravamo in sette. Giusto. Ma a questo punto sono entrati in aula i consiglieri Carmelo Spadaro e Natia Basile del gruppo di Campagna, per cui eravamo in nove e non andava bene, due dovevano andare via. Ma appena io e Fleres siamo usciti, dopo aver rilasciato una dichiarazione e dopo aver avuto l’assenso dei consiglieri rimasti in aula che tutto sarebbe stato approvato (così come è stato fatto per l’approvazione del bilancio) anche Campagna e compagni sono venuti fuori dall’aula, facendo venir meno il numero legare e quindi affossando l’approvazione dei debiti fuori bilancio”. Da qui la protesta degli imprenditori. Pronta la reazione di Pippo Campagna. “Nessuno può gettarci la croce addosso, i veri responsabili dell’accaduto sono i tantissimi consiglieri assenti che hanno preferito stare a guardare magari passeggiando nei corridoi del Palazzo Comunale. Questi consiglieri appartengono al gruppo del presidente Antonio Garufi e potevano tranquillamente sostituirsi ai consiglieri di “Roccalumera nel Cuore” che, è bene precisarlo, hanno abbandonato l’aula solo dopo che il presidente del Consiglio Comunale ed il vice presidente se ne sono lavate le mani. Abbiamo detto che garantivamo il numero legale e lo abbiamo fatto fino a quando il presidente ed il vice presidente non hanno furbescamente abbandonato l’aula”. Speriamo che non si verifichino più episodi di questo genere e che i comizi si possano svolgere tranquillamente, anche perché il sindaco Miasi ha fatto richiesta al presidente del consiglio di convocare per lunedi una seduta di consiglio in sessione straordinaria e urgente per poter pagare le ditte. E speriamo che sia la volta buona.

Ecco i nomi delle ditte.

3. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Arito Luigi;

4. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Basile Giuseppe;

5. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Casale Angelo;

6. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Casale Francesco;

7. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Soc. Coop. Gruppo New Service;

8. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Coop. Soc. Saturno;

9. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Edilcom snc di Andronaco S. e Sparacino A.;

10. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Ispoto Antonino;

11. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta L’Arte di Ripano Carmelo;

12. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Mantarro Agatino;

13. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Musarra Franco;

14. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Rasconà Giancarlo;

15. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Romeo Costruzioni s.r.l.;

16. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta SGC s.r.l. di Polmo Francesco;

17. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 02 del 13/01/2009 – Ditta Totaro Carmelo e Figlio;

18. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 58 del 02/10/2009 – Dott. Geol. Antonino Savoca e Dott. Geol. Carmelo Di Nuzzo;

19. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 58 del 02/10/2009 – Ditta Musarra Franco;

20. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 58 del 02/10/2009 – Ditta Prestipino Patrizia;

21. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 58 del 02/10/2009 – Ditta SGC s.r.l. di Polmo Francesco ;

22. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 58 del 02/10/2009 – Ditta Totaro Carmelo e Figlio;

23. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 55 del 24/09/2009 – Ditta Edilcom snc di Andronaco S. e Sparacino A.;

24. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 55 del 24/09/2009 – Ditta Ispoto Antonino;

25. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 55 del 24/09/2009 – Ditta L?Arte di Ripano Carmelo;

26. Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio – Ordinanza n. 55 del 24/09/2009 – Ditta Totaro Carmelo e Figlio.

Nella prossima seduta consiliare forse saranno portate in aula anche le pratiche rimaste in sospeso per mancanza dei relativi documenti.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P