24 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeAttualitàS.Alessio chiesti al Ministero dell'Economia prestiti per 800 mila euro per pagare...

S.Alessio chiesti al Ministero dell’Economia prestiti per 800 mila euro per pagare vecchi debiti

SANT’ALESSIO SICULO – Il comune di Sant’Alessio potrà finalmente corrispondere al demanio i canoni per la concessione del lungomare, che ammontano a quasi 200 mila euro. Infatti la giunta ha deciso di chiedere al Ministero dell’Economia anticipazioni di liquidità per 769 mila euro con lo scopo di procedere al pagamento di debiti scaduti il 31 dicembre 2012, così come prevede il decreto legge 35/2013 per il riequilibrio finanziario degli enti locali. La restituzione della anticipazione avverrà in 30 anni con rate costanti comprensive di quote capitale e interessi. L’erogazione della anticipazione prevede l’estinzione immediata dei debiti certi che l’amministrazione ha dettagliatamente elencato e che riguardano, tra l’altro, fatture Enel per 296 mila euro edi Ferrovie dello Stato per 99 mila euro. Di imprese: Secit per 64.828 euro, Consorzio Emiliano Romagnolo per 14.749 euro, Anas 4.215; oltre a parcelle di professionisti (avvocati e consulenti) di vari importi, le spese per il lodo arbitrale perso dal comune di S.Alessio per i lavori del primo lotto della barriera soffolta a protezione del lungomare (2003) per 14.868 euro, ed ai professionisti che hanno collaudato i lavori dello stesso primo lotto, per 29.605 euro.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P