26.7 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Luglio 22, 2024
HomeSport PallavoloLa Pallavolo Messina batte la capolista nell'ultima partita di campionato. Foto

La Pallavolo Messina batte la capolista nell’ultima partita di campionato. Foto

La Pallavolo Messina saluta i suoi tifosi battendo tra le mura amiche la capolista Materdomini Castellana. Al palaRussello finisce 3 a 1 per i giallorossi, che salutano il primo campionato di serie B1 (l’ultima giornata riposeranno) con un successo che da prestigio ad un torneo da incorniciare. Gara divertente e mai soporifera. Messina parte forte e con Testagrossa in battuta accelera subito portandosi sul 7-2 (tre ace per il centrale). Castellana trova il pari sul 14-14, Boscaini con un lungo linea, D’Andrea e Cannistrà allungano ancora, risponde Paoletti che tiene i suoi in gioco. Maccarone e Cannistrà fanno ace, gli eccessivi errori degli ospiti consegnano il primo set ai peloritani. Castellana non ci sta e replica con determinazione: Castellano e Paoletti (top scorer con 31 punti complessivi) martellano, Pellegrino in girata firma l’8-11 e si va a riposo sull’11-16 (massimo vantaggio). L’andazzo sembra chiaro ma Messina è davvero in palla, alza il muro e ribalta tutto passando dal 18-20 al 22-20 con un ace di Maccarone ed una bella giocata di Testagrossa. Dall’altra parte Paoletti è irresistibile e trascina i suoi al controbreak che vale l’1-1 (22-25).

Il terzo set vive per lunghi tratti sulla scia dell’equilibrio, a metà Messina mette la freccia portandosi dal 14-15 al 20-16, determinato dall’ace in battuta di Pagliara. Più quattro mantenuto fino alla fine e 25-21 conclusivo. Gli attacchi sono straripanti, la difese fanno la differenza. Quella pugliese non è impeccabile, così Castiglia prova a correre ai ripari, alternando sul parquet i due liberi: Bruno quando in battuta c’è Messina, Battista quando invece inizia il gioco Castellana. Si va a punto a punto; sul 20-20 Messina piazza un break di tre punti e poi, con un super Boscaini, conquista il set che vale l’intera posta in palio.

Tanta soddisfazione per questi tre punti e la classifica, ma anche un pizzico di rammarico a fine gara per il presidente Giorgio Muscolino: “Sono contento per la posizione in graduatoria, all’inizio della stagione sicuramente ci avrei messo la firma – commenta -. Purtroppo devo ancora una volta evidenziare lo scarso seguito e la poca attenzione nei nostri confronti. Evidentemente la città e l’ambiente pallavolistico non è ancora maturo per avere una squadra di vertice. Le valutazioni verranno fatte nei prossimi giorni, oggi è giusto ringraziare chi ha fatto parte e sostenuto la nostra realtà in questi mesi. Tutti, nessuno escluso”.

PALLAVOLO MESSINA-MATERDOMINI CASTELLANA 3-1 (25-20 / 22-25 / 25-21 / 25-22)

PALLAVOLO MESSINA: Cannistrà 16, Scimone, Porcello 4, Maccarone 15, Pagliara 3, D’Andrea 3, D’Anzì, Boscaini 13, Messana (L), Fasanaro, Testagrossa 11. All. Gianpietro Rigano

MATERDOMINI CASTELLANA: Civita, Petrosillo, Bruno (L1), Mariella (L2), Castellano, Primavera, Pellegrino 7, Spadavecchia 4, Paoletti 31, Cicola, Battista (L2), Braico, Barbone 4. All. Franco Castiglia

Arbitri: Graziano Gurgone e Stefano Caretti di Roma

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P