24.5 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Maggio 18, 2024
HomeSportASD Alì Terme – Sportivo Culturale Itala 2-1

ASD Alì Terme – Sportivo Culturale Itala 2-1

Alì Terme. Dopo un intervallo di otto partite senza vittorie (2 pareggi e 6 sconfitte), l’ASD Alì Terme torna a fare bottino pieno battendo 2-1 l’Itala. Prima vittoria per il nuovo tecnico Campailla e prima vittoria nel girone di ritorno; vittoria che è coincisa con la gara inaugurale nel nuovo impianto di gioco di contrada Sadano. I locali, quest’oggi in maglia giallo-blu, si sono schierati con il più classico dei moduli tattici, il 4-4-2 con Muscolino ad affiancare G. Briguglio in attacco; ospiti con un più guardingo 5-4-1, difesa in linea con gli esterni pronti a proporsi in fase di possesso palla. La prima occasione da gol capita sulla testa di Mastroieni, che da buona posizione spedisce alto un preciso corner di Minutoli. Un minuto dopo G.Briguglio trova un varco lungo l’out di destra, il suo tiro è debole e non impensierisce il portiere, ma sul proseguimento dell’azione uno svarione difensivo consente a Muzio, di giustezza, di battere a rete superando il portiere, qualche metro fuori dai pali. Tiro sporcato da una leggera deviazione, ma il primo gol in una gara giocata nella nuova struttura sportiva aliese va ascritto senza ombra di dubbio al giovane Muzio. Al 22’ Muzio in tuffo di testa manca di un soffio l’impatto su un pallone crossato da Pantò Lando; bello il gesto tecnico ma l’ala aliese non riesce ad impattare col pallone e l’azione sfuma. Bel disimpegno lungo la fascia destra di Limina al 31’ che sia pur da posizione molto angolata spara il destro che impegna Micalizzi in una parata non facile. Al 33’ Muscolino imbecca a centro area G. Briguglio, tiro di prima intenzione ma F. Crisafulli non si fa sorprendere. Null’altro da segnalare per quanto riguarda la prima frazione di gioco. Trascorrono solo due minuti dall’inizio della ripresa e G. Brigugio lascia partire una sventola dai 22 metri: il portiere si immola in un complicato intervento e sulla ribattuta Muzio non riesce a centrare i pali mandando di poco alto. Gli ospiti pervengono al pari al 50’: delizioso assist di Ivan Crisafulli per Limina che con un pallonetto supera Micalizzi in uscita. I locali si scuotono nel tentativo di riportarsi in vantaggio: al 55’ insistita azione d’attacco prima di Marino, poi di Muscolino con tiro rasoterra conclusivo di Muzio con bella presa di Crisafulli, che si ergerà a vera saracinesca della sua squadra. Al 58’ Muscolino va vicino alla marcatura in due circostanze entrambe ben parate dal portiere: bella soprattutto la seconda conclusione dell’attaccante aliese, in acrobazia da terra. Occasionissima per G. Briguglio al 64’, solo a centro area servito da Muzio, tira a colpo sicuro, miracolo di Crisafulli; non è finita, al 65’, discesa di Muscolino sulla sinistra, cross in area, irrompe ancora G. Briguglio gran tiro e ancora prodigioso intervento dell’estremo difensore italese. Al 70’ è invece l’Itala ad avere due buone occasioni da rete: nella prima ci mette una pezza Micalizzi, nell’altra conclude fuori da buona posizione. Al 75’ locali di nuovo in vantaggio: assist di Marino e seppur sbilanciato Muscolino lascia partire una conclusione che piega le mani al portiere in uscita e insacca. All’80’, primo e unico grave errore del direttore di gara: Marino, un po’ come a volte accade nel rugby, lancia il pallone oltre la linea dei difensori ed egli stesso corre a raggiungerlo, Briguglio si disinteressa dell’azione, consentendo allo stesso Marino di proseguire nel suo incedere, ma procurandosi una bordata di fischi il direttore di gara interrompe l’azione segnalando il fuorigioco di Briguglio, che nell’occasione viene ammonito per proteste. Corre l’82’ quando un cross di Ivan Crisafulli serve Limina che si prodiga in un bel gesto tecnico in scivolata, conclusione alta. All’85’ calcio di rigore per i locali: G. Briguglio è strattonato in area, lo stesso attaccante aliese si incarica della conclusione che però si perde alta sulla traversa (terzo rigore fallito in stagione, dopo le sfortunate conclusioni di Ciulla e Riparare). Muzio, Muscolino e Maccarrone i più in palla fra i locali, ma ottimo anche il primo tempo di C. Briguglio. Limina e il portiere Francesco Crisafulli i migliori dell’Itala.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P