26.9 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaFiumedinisi, arrestata per furto di rame

Fiumedinisi, arrestata per furto di rame

Messina; 34enne arrestata dai Carabinieri per furto di rame. Nella mattinata di ieri, nell’ambito dei servizi di prevenzione volti al contrasto dei reati di natura predatoria, i militari della Stazione Carabinieri di Fiumedinisi hanno arrestato una 34enne del luogo, in quanto responsabile di furto aggravato. In particolare, i militari della pattuglia dell’Arma, nel corso di un controllo effettuato in località Volpone del Comune di Nizza di Sicilia, hanno notato un’autovettura ferma sul ciglio della strada senza alcun occupante. A quel punto, i Carabinieri, insospettiti, dopo un accurato sopralluogo della zona, sorprendevano la giovane donna nascosta, al buio, sul greto del torrente, in possesso di circa 76 metri di materiale elettrico di rame A finire in manette, Alberto Emanuela, cl. 1979, nata a Messina ma residente in Fiumedinisi, che adesso dovrà rispondere di furto aggravato. Nel corso delle successive verifiche, i Carabinieri hanno accertato che i fili di rame erano stati asportati da un edificio rurale sito nella Contrada Santa Barbara del Comune di Fiumedinisi e di proprietà dell’ENEL. La refurtiva interamente recuperata è stata sottoposta a sequestro. L’arrestata, su disposizione dall’A.G. di Messina informata dai Carabinieri, è stata trattenuta presso la camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Messina Gazzi, in attesa di essere giudicata nel corso dell’udienza che si terrà con rito direttissimo presso il Tribunale di Messina.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P