18 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeSportSporting Taormina, è promozione. Navarria ride. Ghibellina e Furci a digiuno.

Sporting Taormina, è promozione. Navarria ride. Ghibellina e Furci a digiuno.

Lo Sporting Taormina festeggia la promozione, grazie alla vittoria per 4 – 1, al Bacigalupo, e alla concomitante sconfitta del Ghibellina contro il Milo, vola lassù dove il cielo è azzurro. Con tre giornate d’anticipo, si conclude la favola dei taorminesi nel campionato di Prima categoria. L’ultimo capitolo è quello più bello, a scriverlo sono Bonanno e Caminiti, mentre Emanuele firma la prefazione e l’epilogo. Il testo dell’opera è di Vittorio Schifilliti, cuce la sua ennesima promozione sulle maglie del Taormina e brinda con il presidente Mario Castorina ad un successo mai in discussione. I numeri sono chiari: nessuna sconfitta, migliore attacco e difesa meno battuta. Nel congedo dalla prima categoria, il Taormina ha sempre vinto al Bacigalupo. Ha vestito i panni della grande squadra. La cavalcata trionfale dei taorminesi è iniziata con la vittoria sul Mediterranea Nizza, poi, altri 18 successi e 4 pareggi la portano a quota 61, irraggiungibile per S.Teresa e Ghibellina. La ventitreesima giornata è quella della rimonta, a scriverla sono i santateresini agganciano la seconda posizione in classifica in coabitazione con il Ghibellina. A celebrare la piazza d’onore è Navarrìa, un ragazzino del ’96 ha inciso nel derby contro il Mediterranea Nizza. Un diagonale che ricorderà a lungo, il 16 marzo è il giorno dell’esordio, ma anche quello più emozionante quando tutta la panchina corre verso di lui ad abbracciarlo. Continua a riservare sorprese il torneo con la sconfitta del Ghibellina rimontato dal Milo. Musumeci e Lo Certo ripristino il pareggio, prima del doppio lancio di Buda. Firma il successo etneo Patanè, dopo che Cardia aveva risposto al secondo gol personale di Lo Certo. Si complica la vita, in maniera incredibile , il Furci che con il Gescal non raccoglie nulla. Adesso, i play off sono a rischio, in quanto il distacco è di 10 punti. Ma tutto è ancora possibile. Non è un caso che nel girone di ritorno i furcesi hanno conquistato 17 punti. Infortuni ed assenze pesano sul loro cammino traumatico. La sorpresa del girone di ritorno è il Desport Gaggi, conquista 17 punti rispetto agli 11 dell’andata, e con la possibilità di raccogliere ancora tanto. Lojacono e Campo sono gli stoccatori della Messana. In zona retrocessione il clima si arroventa con Messina Sud che dovrà recuperare le gare con Pellegrino e Saponara, mentre il Mediterranea Nizza è la terza incomoda. Andreacchio e Cortellino fanno festeggiare il Gescal. La salvezza è quasi vicina. La marcia della Robur per la conferma in questo torneo continua con i gol di Tindaro Pistone. Al settimo sigillo stagionale. Replica alla rete di Rera.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P