18 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCulturaMonumento di Ucchino nella valle del Belice

Monumento di Ucchino nella valle del Belice

SAVOCA – In occasione del 44. anniversario del terremoto del Belice sarà inaugurata a Santa Margherita Belice l’opera scultorea in acciaio inox realizzata dal maestro Nino Ucchino su committenza del sindaco Franco Santoro. L’opera, alta più di 5 metri, verrà installata all’ingresso della grande piazza Matteotti e verrà inaugurata la mattina di sabato 14 gennaio. La scultura è stata concepita come una stele divisa in tre parti o, meglio, in tre blocchi sfalsati l’uno dall’altro che rappresentano tre momenti diversi. Sul primo blocco emergono figure dolenti di donne in ambo i lati raffiguranti il dolore diffuso e provocato dal terremoto dell’area del Belice. Nel blocco centrale emerge l’immagine di un bambino sul triciclo avviato verso un futuro carico di speranze, sempre su ambo i lati. In alto si erge la figura evanescente di Filippo Tomasi di Lampedusa. Un elemento come un solco si abbarbica su tutta l’opera ghermendola ed avvolgendola tutt’intorno. All’interno del solco scorre una fitta rete di pale di fichidindia e foglie di vite, simboli dell’economia prevalente di quelle vallate. In alto si staglia la sagoma felina del Gattopardo, orgoglio ed onore del Comune di Santa Margherita del Belice, arricchita attorno da “tavole” su cui sono scritti a rilievo i nomi dei più grandi scrittori, narratori e poeti siciliani. La linfa mortale che sconvolse quella terra si è trasformata in sorgente produttiva che arricchisce ed unisce in un abbraccio amoroso tutti i sogni, le speranze e le realtà di quelle popolazioni. Queste sono le motivazioni e le ragioni profonde da cui è nata e scaturita l’opera e il nome che la suggella “BeliceAmuri” e che il Comune dedica ai suoi cittadini. La scultura fa da eco alla vicina Gibellina che è un grande contenitore all’aria aperta di arte contemporanea. Interverranno alla cerimonia: tutti i sindaci dei Comune della Valle del Belice, le autorità regionali e tutte le scuole di ogni ordine e grado. L’opera verrà commentata da Vittorio Sgarbi.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P