30.2 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Luglio 14, 2024
HomeSportRobur - Maniacese 3 - 2

Robur – Maniacese 3 – 2

Continua la marcia inarrestabile della Robur Letojanni che ieri al “ Mario Lo Turco” ha conquistato la terza vittoria consecutiva in campionato, battendo di misura 3 a 2 una Maniacese mai doma. Eroe del match Filippo Saglimbeni al rientro dopo un lungo infortunio durato la bellezza di nove mesi. Per lui due reti una più bella dell’altra, che ha consegnato sul piatto d’argento tre punti d’oro, contro una diretta concorrente per la promozione. Da notare l’assenza giustificata di Moschella nella Robur, sospetto stiramento rimediato in allenamento, e soprattutto la presenza in campo del giustiziere della passata stagione ai danni dei letojannesi, ovvero Scandurra ieri nelle fila del Randazzo, oggi nella Maniacese. Dunque mister Ruggeri fa i conti con le assenze; manca anche Cingotta, ma c’è il ritorno di Lo Turco al centro della difesa con Riccobene; in avanti il duo Bitto e Castorina, attaccanti acquistati durante il mercato estivo, centrocampo tutto invariato. Maniacese invece al completo. Arbitra il signor Crupi di Acireale. Si parte con ritmi blandi. L’unica occasione nel primo quarto d’ora arrivava sui piedi di Donato. Fiondata e Caprino si distendeva. La rete alla mezzora: rasoterra del beniamino di casa Saglimbeni e palla che si infilava all’angolino alla sinistra del portiere. 1 a 0 con buone trame di gioco dei roburini. Ripresa che si apriva col pareggio degli etnei che su calcio di punizione di Galati, complice una deviazione della barriera, facevano 1 a 1. Ma cinque minuti più tardi ecco che sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dall’infaticabile Saglimbeni, Francesco Lo Turco insaccava di testa. Il 2 a 2 arrivava con un potente bolide da fuori area di Destro. Ma al 22’ ecco il capolavoro: Briguglio si involava sulla destra palla al piede, lanciava su Filippo Saglimbeni, che di testa segnava il 3 a 2 finale. Poi qualche contropiede e tiri da fuori area che non impensieriscono i due guardia pali. Finisce 3 a 2 e Robur in testa alla classifica del torneo a punteggio pieno aspettando i risultati odierni. Risultato deciso da due prodezze di Saglimbeni, migliore in campo assieme a Donato. Buona la prova comunque di tutta la squadra, che sopperisce bene all’assenza di Moschella e Cingotta. Bene anche la maniacese che ci ha creduto fino all’ultimo. Il gran goal di Destro ha dato la giusta carica, ma nello stesso tempo ha illuso i suoi. Sul terreno del “ Mario Lo Turco” solo lo Sporting Taormina e il Randazzo sono riusciti a vincere in un anno intero.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P