32.8 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Luglio 13, 2024
HomeSportSportivo Culturale Itala - Folgore 4 - 1

Sportivo Culturale Itala – Folgore 4 – 1

Itala – Arriva contro il Folgore la prima vittoria stagionale per l’Itala di mister Aricò, dopo due pareggi nelle prime due giornate di campionato. I padroni di casa entrano in campo con convinzione e vogliosi di portare a casa i tre punti, e la partenza sprint ne è la testimonianza. Il Folgore viene, fin dai primi minuti, schiacciato nella propria metà campo. Al 7’ la prima occasione per l’Itala, con Lavecchia che dalla trequarti innesca in profondità Pancaldo, l’attaccante calcia a tu per tu con il portiere, ma tira centralmente e Cambria è bravo a respingere con i piedi. Passano pochi minuti ed è ancora Lavecchia ad impensierire il portiere ospite, con un tiro dalla distanza. Ancora bravo Cambria, con un colpo di reni, a respingere sopra la traversa. Il gol è nell’aria. Bellinghieri, spostato sulla parte destra del campo, affonda sulla fascia e mette in mezzo una palla che Giovanni Foti deve solo spingere in rete, con un comodo colpo di testa. E’ il gol del vantaggio alla mezz’ora. La rete da serenità ai padroni di casa, che provano subito a raddoppiare, ma si trovano di fronte sempre un ottimo Cambria. Il primo tempo termina così con il risultato di uno a zero. Nella ripresa è ancora l’Itala ad avere il pallino del gioco in mano ed il raddoppio non tarda ad arrivare. E’ ancora l’ottimo Bellinghieri, quando siamo al 47’, ad entrare in area dalla destra ed a trafiggere Cambria sul suo palo. Bellinghieri sarà una costante spina nel fianco per l’intera gara. Anche il tre a zero porta la sua firma. Siamo al 53’ quando il centrocampista parte in contropiede dalla propria area e si porta a ridosso dell’area di rigore ospite, servendo di tacco Crisafulli (entrato nella ripresa). Quest’ultimo viene atterrato e, dalla conseguente punizione, arriva il tre a zero di Panarello, con un imperioso stacco di testa. I tre gol di vantaggio consolidano l’impronta dell’Itala nell’incontro, dominato per tutti i 90 minuti. Una sola leggerezza commessa dalla retroguardia, quando al 77’ lascia Pensabene da solo in area di rigore. Quest’ultimo si fa parare il primo tiro, ma non sbaglia il tap in vincente sulla respinta del portiere Barbera. Nel finale c’è tempo per il 4 a 1 di Crisafulli, abile a sfruttare una ripartenza e ad inserirsi da destra per battere l’incolpevole Cambria. Ottima partita per l’Itala del presidente Bellinghieri, che vince la prima partita del campionato. Da premiare la voglia dei ragazzi del Folgore, che hanno cercato comunque di giocare a calcio, al di la del risultato. Tra l’altro questa è una squadra nata solo per il puro divertimento, senza ambizioni di salti in promozione. Diverso il discorso per l’Itala. Una squadra ottima dalla metà campo in giù (il gol del Folgore è arrivato dopo l’unico tiro in porta), pecca forse in fase realizzativa dove manca una vera e propria prima punta. Ottima la partita di Lavecchia e soprattutto di Bellinghieri (migliore in campo), bene tutto il reparto difensivo.

Itala: Barbera 6, D’Angelo 6.5, Panarello 7, Lipari 6.5, Mazzeo 6.5, Di Bella 6.5 (Briguglio 5.5), Bellinghieri 7.5 (Libro sv), Bonamonte 6.5, Foti Giov. 6.5, Lavecchia 7, Pancaldo 6 (Crisafulli 6.5)

Folgore: Cambria 7, De Gaetano 6, Pensabene 6.5, La Malfa 5.5, Andaloro 5.5, Iarrera 5 (Maio 5), Gitto 5.5, D’Amico 5.5, Perugini 5, Del Bono 5.5, Calderone 5 (Valenti 5).

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P