27.6 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeCronacaCastelmola, attacco al sindaco

Castelmola, attacco al sindaco

Castelmola – Dopo i servizi ed i commenti pubblicati sul nostro giornale e sul sito (intervista al sindaco, al presidente del consiglio e poi articoli di Russotti, Intelisano e D’Agostino) ospitiamo una riflessione di Cesare Pizzolo, portavoce del gruppo “Castelmola 2012”. Eccola:

“Gentile Direttore de La Gazzetta Jonica, nella qualità di portavoce del gruppo “Castelmola 2012” intendo denunziare lo stallo dell’amministrazione Cundari la quale ormai da tempo, si trova a gestire senza alcuna maggioranza consiliare il nostro comune. Di questa debacle senza precedenti, ve ne sono numerose testimonianze, non ultimo il rinvio alla giunta, da parte del consiglio comunale, del piano triennale delle opere pubbliche e del conto consuntivo 2010 privo degli atti propedeutici necessari. Il gruppo consiliare “Castelmola 2012” (oggi il gruppo più consistente composto da quattro consiglieri), ha da tempo messo in luce le discrasie di questa amministrazione, attraverso numerose interrogazioni che hanno sempre messo in difficoltà il sindaco, inducendolo a risposte evasive e poco concludenti. La difficoltà della Cundari è manifesta con le frequenti assenze in Consiglio Comunale, ciò a riprova che le nostre giuste opposizioni la infastidiscono, non potendo contare che su due consiglieri comunali. Da ultimo dobbiamo registrare un distinguo politico, da parte del Presidente del Consiglio e del gruppo a cui fa riferimento, nonché del consigliere Stefania D’Agostino, un tempo entrambi sostenitori della Cundari. Il Gruppo “Castelmola 2012”, continua nella sua azione di aggregazione politica, forte delle proprie idee e della pulizia mentale che ci vede lontani e contrapposti con quanti hanno, negli ultimi anni, inteso la politica come vendetta personale, portando alla chiusura di realtà produttive e alla perdita di posti di lavoro. Nulla di quanto promesso ai cittadini/elettori ed esposto nel programma elettorale della Cundari, è stato realizzato, il paese è regredito da tutti i punti di vista: sociale, culturale, politico ed economico. Castelmola 2012 intende continuare a reagire a questo modo di amministrare e una volta trascorsa la stagione estiva, presenterà un programma di rilancio del paese e, probabilmente, indicherà una squadra di governo omogenea per modi di pensare e di agire, nonché di un candidato sindaco che, scelto da tutto il gruppo, rappresenti la sintesi di quanto sin ora fatto, il tutto all’insegna di una Politica degna di questo nome”.

Cesare Pizzolo

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P