26.1 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeCronacaFurci, Centro Commerciale Naturale

Furci, Centro Commerciale Naturale

Furci Siculo – C’è compiacimento nelle file dell’amministrazione comunale per l’assegnazione a Furci di un Centro Commerciale Naturale. Di questo si parlerà domani nel corso della conferenza indetta dal sindaco Bruno Parisi, che spiegherà i vantaggi, il contributo della Regione e le prospettive di sviluppo. Il Centro Commerciale Naturale rappresenta, difatti, un sistema di esercizi coordinato ed intergrato fra loro da una politica comune di sviluppo e di promozione del territorio. Adesso sarà indispensabile individuare l’area del Centro e quindi avviare le procedure. Solo pochi comuni in provincia di Messina possono fregiarsi di questo riconoscimento regionale.

Furci Siculo – La cave comunale finalmente è agibile. Il mini anfiteatro dove ogni estate si svolgono le manifestazioni e gli eventi di cartello, è stato finalmente portato a norma, per cui da ieri è agibile a tutti gli effetti. “Abbiamo speso 25 mila euro, ha dichiarato il sindaco Bruno Parisi, per sistemare soprattutto l’impianto elettrico, considerato che la vecchia rete era un po’ carente, con pali cadenti e con lampade rotte”. Insieme alla cavea sono stati sistemati i bagni e il verde della Villa Comunale. Il comune ha provveduto anche a comprare dei giochi nuovi da sistemare nel parco per i bambini.

Furci Siculo – La viabilità d’estate mette il paese in ginocchio, soprattutto per la massiccia presenza di turisti e vacanzieri. Uno dei problemi da risolvere riguarda i parcheggi. Considerato che sugli ottocento metri del lungomare e sulle vie interne del paese sono non c’è un o spazio libero dove poter sostare. Il sindaco Bruno Parisi, d’intesa con gli assessori, ha trovato una idea geniale: aprire le porte del campo di calcio “Luigi Papandrea” a tutti gli automobilisti. E così dalla Nazionale, chi è in cerca di un posteggio si immette lungo la via Risorgimento e da qui raggiunge il rettangolo di gioco. La struttura sportiva può ospitare fino a cinquecento macchine, in più il parcheggio è gratis e la zona è quasi centrale. Di pari passo cammina il lavoro dei vigili urbani, quotidianamente impegnati a controllare le auto in sosta lungo la centrale via IV Novembre. Il servizio è stato predisposto dal sindaco Parisi anche per snellire la caotica circolazione viaria, spesso intasata da posteggi in doppia fila o a spina di pesce.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P