26.5 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeSportA TUTTO FRAZZICA

A TUTTO FRAZZICA

Da adesso in poi ogni settimana andremo ad intervistare i protagonisti del calcio jonico, da allenatori, a calciatori E dirigenti. Oggi iniziamo il nostro percorso con il bomber Roberto Frazzica, attualmente in forza allo Sportinsieme. Già 5 reti in campionato, il centravanti è il bomber più prolifico degli ultimi cinque anni  nei campionati che vanno dalla prima alla terza categoria. Prima Furci, poi Nizza ed adesso Sportinsieme, ma un passato sempre da protagonista, con gli inizi nelle giovanili del Milan e poi dell’Atletico Catania.

          Pensa che sia l’anno buono per la promozione dello Sportinsieme?

“Si, penso che questo possa essere sicuramente l’anno buono”.

          Cosa pensa di mister Enzo Filoramo?

“Credo che sia una persona che ha qualità importanti per fare l’allenatore, soprattutto possiede doti umane fondamentali per fare il tecnico in queste categorie”.

          A volte la elogiano ed a volte la criticano, come reagisce ai giudizi della gente?

“E’ normale, lo fanno anche con gli attaccanti di serie A, io ormai dopo tutti questi anni ho le spalle larghe e le critiche mi scivolano addosso”.

          Come giudica la società dello Sportinsieme?

“Penso che per i dirigenti dello Sportinsieme il risultato finale è importante, ma non fondamentale perché non perdono mai di vista i principi sani e giusti che nel calcio ci devono essere, quali educazione e rispetto. Già dalla scuola calcio cercano di inculcare nel giovane calciatore certi valori fondamentali che in queste categorie ormai sono sempre più rari”.

          Voci di mercato parlano di Frazzica al Furci?

“Io non so nulla, non c’è stato nulla di concreto”.

          Le piacerebbe come idea?

“Furci ha un fascino particolare, io sono molto legato a questi colori perché sono stato un grande artefice della cavalcata dell’Atletico Furci dalla terza categoria alla promozione e credo sia la società ed il paese con più cultura calcistica alle spalle”.

          Come vedrebbe un eventuale rapporto con Carpillo allenatore?

“Il mister adesso ha cambiato atteggiamento rispetto a quando giocava, come è normale che sia. Credo che tra me e lui non ci sarebbero problemi”.

          A quanti gol conta di arrivare in questa stagione?

“Conto di arrivare a 20 gol. Purtroppo non sono partito bene per via di un infortunio che mi ha fatto saltare 4 partite”.

          Segue il calcio da anni, ci dia un suo pronostico per questa stagione dei vari campionati.

“In promozione penso che alla fine prevarranno i Gialloblù, in prima categoria lo Sportinsieme, in seconda categoria il Roccalumera, però se il Furci dovesse acquistare Prestipino e Pistone non avrebbe rivali. Nell’altro girone punto sullo Scommettendo, mentre in terza categoria dico la Ciumaredda di mister Ciatto”.

          Farebbe l’allenatore fra un paio di anni?

“Diciamo di si”.

          In quale squadra?

“Attualmente dico Sportinsieme perché c’è un gruppo straordinario, formato prima da uomini e poi da calciatori”.

          A 30 anni che sassolino dalla scarpa si vorrebbe togliere?

“Mi stuzzicherebbe la possibilità di confrontarmi in un campionato di promozione che per motivi lavorativi non ho potuto disputare in passato”.

 

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P