26.7 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Luglio 22, 2024
HomeCronacaIL 30% DEI SICILIANI HA LA SECONDA CASA

IL 30% DEI SICILIANI HA LA SECONDA CASA

Messina – Circa il 30% dei siciliani ha una seconda casa. Altro che povertà. Il dato emerge dall’Atlante socioeconomico della Sicilia realizzato dall’Ufficio regionale dell’Istat in collaborazione con il servizio Statistica della Regione che e’ stato presentato all’assessorato regionale al Bilancio. Valori superiori alla media regionale per Agrigento (39,1%), Ragusa (38%), Trapani (34,9%) ed Enna (31,3%); la graduatoria si chiude con Catania che presenta una quota pari al 23,6%. Nell’ultimo decennio le maggiori perdite relative in termini di popolazione sono state in prevalenza a carico delle aree piu’ interne della regione: flessioni piu’ marcate si registrano infatti per Enna con un valore pari a -15%, seguita da Caltanissetta (-7,2%), Agrigento (-5,8%) e Messina (-3,9%). Catania, invece, con +7,6% e Palermo con +4,7% registrano le performance migliori in considerazione anche della crescente presenza della componente straniera (il corrispondente dato medio per l’intera Isola e’ pari all’1,6%). Il tasso medio di natalita’ dell’isola e’ pari al 10,1 per mille abitanti e risulta convergente sul livello medio nazionale (9,6 per mille): valori superiori alla media regionale si registrano per le province di Caltanissetta, Palermo e Catania mentre a Messina nascono poco piu’ di 8 bambini ogni mille abitanti. In molti comuni del Messinese la crescita è zero, perché le persone che muoiono superano le natività.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P