31.8 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Luglio 13, 2024
HomeCronacaPERICOLO CADUTA MASSI ANCHE DAL COSTONE "TIMPA NIRA"

PERICOLO CADUTA MASSI ANCHE DAL COSTONE "TIMPA NIRA"

Pagliara – Dal costone roccioso che sovrasta il cucuzzolo “Timpa Nira” sono venute giù, nei giorni scorsi, delle grosse pietre che hanno impensierito non solo gli automobilisti in transito ma pure gli amministratori comunali. Anche perché dopo che si è staccato quel grosso masso da Capo Scaletta, c’è in atto una certa psicosi relativa alla “caduta massi” dai costoni che dominano sia la Statale 114 sia le strade provinciali. La collinetta “Timpa Nira”, ubicata tra Rocchenere e Pagliara, lungo la provinciale Roccalumera Mandanici, è a maggior rischio perché posizionata proprio a strapiombo sulla strada. In questa zona un paio di anni addietro è morto un ciclista, colpito alla testa da un tronco d’albero venuto giù dal cucuzzolo del costone. L’amministrazione comunale per evitare altri spiacevoli episodi, ha chiesto più volte alla Regione il dovuto finanziamento per poter ingabbiare, mediante una robusta rete metallica, tutta la fascia del costone che si affaccia sulla strada provinciale e che dalla zona “Timpa Nira” si articola fino al cimitero comunale. La sua protesta è stata accolta in parte. Difatti gli operai della ditta Romeo (che ha vinto regolare gara d’appalto per un importo di 980mila euro), sono al lavoro per recintare una parte della roccia priva ancora di rete metallica. “Ma per completare il lavoro, ha spiegato il sindaco rag. Santino Di Bella, necessita che la Regione ci finanzi il secondo lotto, che prevede una spessa di 1.700.000 euro. Il progetto è stato presentato da tempo, necessita solo del visto di finanziamento”. E se non si completano i lavori, c’è sempre il rischio che qualche masso, nelle giornate di bufera o quando impazza il maltempo, si stacchi dal costone e precipiti sulla strada. Per evitare che ciò, oltre alla costruzione dei muretti di sostegno, necessita l’ingabbiatura di tutto il costone.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P