26.9 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaFURCI, COME PRODURRE IL SAPONE ARTIGIANALE

FURCI, COME PRODURRE IL SAPONE ARTIGIANALE

Furci Siculo – Per la prima volta abbiamo visto fare il sapone. Ed è stata una esperienza suggestiva. E’ successo al Centro diurno. L’esperimento è stato programmato per gli scout di Furci. “L’insegnante” è stata la signora Maria Dazzi (nella foto). Come “apprendisti” oltre gli scout, il sindaco Bruno Parisi, la moglie ed altri cittadini. Il sapone è stato lavorato per circa un’ora. In una tanica è stato versato dell’olio (vecchio), dell’acqua e della soda (tutto proporzionato). Poi con un mestolo il liquido è stato girato (sempre nello stesso senso) per circa un’ora, finchè è diventato solido. “L’impasto” sarà lasciato per tutta una nottata nella tanica. Il giorno dopo, questa massa di sapone sarà tagliata a pezzettini per farne delle saponette (molto utili alla pulizia del viso) che saranno donate in questi giorni. Perché non impiantare una piccola azienda per la produzione di saponette originali e molto utili alla pulizia del viso. La signora Maria Dazzi sarebbe una grande maestra. Vogliamo solo ricordare che si tratta di una produzione artigianale dei nostri nonni, ormai dimenticata. Rispolverare questa tradizione sarebbe una grossa soddisfazione per il popolo di Furci.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P