26.1 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeCronacaFURCI SICULO, INGORGO DA BRIVIDO

FURCI SICULO, INGORGO DA BRIVIDO

Furci Siculo – Per quasi un quarto d’ora, dalle 11 alle 11,15 (mentre sul Lungomare era in funzione il servizio controllo autovelox), il paese è rimasto paralizzato per un ingorgo capitato vicino la farmacia. Un camion non riusciva a passare a causa di una macchina parcheggiata a spina di pesce. Si è formata una colonna che ha coperto tutti gli ottocento metri della centrale via IV Novembre. Si è cercato di trovare in proprietario della macchina, ma non veniva nessuno, per cui alcuni volontari hanno dovuto spostare con le mani l’auto posteggiate per far passare la colonna di automezzi. L’indisciplina a Furci è di casa. Sono parecchi gli automobilisti che lasciano la macchina a spina di pesce per entrare al bar, al tabacchino, in farmacia o per comprare la spesa. Ci possono essere dieci, venti vigili urbani, gli automobilisti indisciplinati continuano a lasciare la propria auto non proprio nello stallo contrassegnato dalla strisce blu, ma un po’ di traverso, impedendo il libero transito ai mezzi pesanti. E se si pensa che a Furci la carreggiata stradale è strettissima, che transitano giornalmente circa trecento mezzi pesanti e che sono tanti gli automobilisti di fuori paese che vengono a Furci per comprare le medicine, per giocare al lotto o per comprare i pesci, se ne deduce che transitare in auto è diventato veramente problematico. Contravvenzionando gli indisciplinati si può mettere un certo ordine? Assessore alla viabilità: una soluzione si deve trovare. Non si può vivere tra rumori, clacson assordanti, smog e aria inquinata. Nella prima decade di dicembre per due giorni sarà chiusa la principale via del paese, per una festa di divertimento. Sarà un test importante, per vedere se i mezzi pesanti potranno essere spostati sul lungomare, come succede a S.Teresa, Nizza e Roccalumera. Comunque, una soluzione necessita trovarla. La piccola e stretta via IV Novembre non riesce più a contenere il caotico traffico viario. Ed ogni giorno sulla Nazionale non vive e non si respira. Beati il sindaco ed i cinque assessori che vivono a notevole distanza dalla centrale via IV Novembre.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P