16.6 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeCronacaFIUMEDINISI: GABBIONI O CEMENTO? LA MINORANZA INCALZA

FIUMEDINISI: GABBIONI O CEMENTO? LA MINORANZA INCALZA

Riceviamo e pubblichiamo: “Il Gruppo Consiliare di minoranza del Comune di Fiumedinisi in data 24 settembre 2008, ha presentato al Comune una richiesta atti relativi ai “lavori di ripristino delle difese spondali del torrente Fiumedinisi” con la quale si chiedeva “copia della nota prot. 4761 del 9 settembre 2004 e i relativi allegati trasmessi all’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente”. Dopo 49 giorni, precisamente l’11 novembre 2008 il dirigente dell’Area Tecnica risponde alla richiesta sopra evocata comunicando per iscritto che: “nonostante le ricerche effettuate dal personale di questo ufficio non è stato possibile reperire la suddetta nota”. In sintesi, con la nota 4761 del 9 settembre 2004 il Comune di Fiumedinisi trasmetteva all’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente per il parere di competenza il progetto relativo ai “lavori di ripristino delle difese spondali del torrente Fiumedinisi”. L’Assessorato con la nota di risposta del 9 novembre 2004 inviata per conoscenza anche all’Ufficio del Genio Civile d Messina, rilascia parere favorevole, poiché il progetto in questione prevede in sintesi l’impiego di gabbioni ed altro materiale filtrante senza restringimento dell’alveo del torrente e senza turbare il deflusso idrico superficiale e sotterraneo, mantenendo inalterate le caratteristiche chimico-fisiche delle acque, poggiando i gabbioni metallici riempiti di pietrame su ghiaietto compattato e non su solette in calcestruzzo. Quindi nel parere dell’Assessorato non si parla assolutamente dell’impiego di cemento, invece si stanno eseguendo, non lavori di ripristino, bensì lavori consistenti nella costruzione di un muro di consolidamento in cemento armato per una lunghezza di oltre 700 m. e per un’altezza variabile da m. 4,40 a m. 10,80. A seguito dell’esposto presentato dai consiglieri di minoranza, l’Assessorato territorio ed Ambiente della regione Siciliana con nota fax Prot. 82686 del 4-11-2008 indirizzata al Comune di Fiumedinisi, al Dipartimento Forestale e alla Procura di Messina, in riferimento al parere espresso nel novembre del 2004, comunica che “nel caso in cui le opere realizzate siano difformi da quelle approvate, si dispone l’immediata sospensione dei lavori ai sensi dell’art. 29 comma 4 del D. lgs. n. 4/2008 e invita il Dipartimento Forestale di Messina a vigilare e relazionare in merito all’osservanza di quanto disposto dall’Assessorato Regionale Territorio ed ambiente servizio 2 V.A.S. – V.I.A. Con riferimento al fax, si comunica che i lavori, nel giorno dell’arrivo della comunicazione di sospensione, hanno subito un’improvvisa accelerazione con l’impiego di uomini e mezzi inusuale, nella giornata successiva sono stati interrotti e ripresi a ritmo normale il 6 u.s.(come se nulla fosse). A tutt’oggi, malgrado richiesta scritta e numerosi solleciti il Sindaco non ha rilasciato copia del fax in argomento, ma solo la visione in data 10 novembre 2008. Non si capisce, data l’urgenza, come mai gli organi competenti stanno ritardando nell’accertare le difformità riscontrate dal suddetto Assessorato”. Fiumedinisi, 13/11/2008 Il gruppo consiliare di minoranza del Comune di Fiumedinisi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P