21 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCronacaROCCALUMERA, MADRE VERONICA SANTA

ROCCALUMERA, MADRE VERONICA SANTA

Roccalumera – Centotrentotto anni fa, esattamente il 17 ottobre 1870, nasceva a Roccalumera Natalina Briguglio, diventata dopo Madre Veronica e fondatrice della Congregazione delle Suore Cappuccine del Sacro Cuore. Nel 1986 è iniziato il processo diocesano di canonizzazione, conclusosi dopo tredici anni con esito positivo. Oggi nell’anniversario della nascita della serva di Dio, la cittadina, i fedeli e quanti l’hanno sempre venerata si aspettano una parola dalla Chiesa, una risposta concreta per la sua beatificazione. Madre Veronica, al secolo Natalina Briguglio è nata in contrada Cenere di Roccalumera. Ancora in tenera età pregava con parole ed espressioni che stupivano gli astanti. Era molto sensibile ed affettuosa, tant’è che ancor fanciulla provava un certo trasporto caritatevole per i poveri e soprattutto per i più bisognosi. Amava, come San Francesco, tutte le cose create: i fiori, la distesa infinita del mare Jonio, il cielo stellato. Ancora fanciulletta si sentì attratta per la chiesa, il convento, e così all’eta di undici anni divenne terziaria francescana. A venti anni, con purissima gioia, si consacrò a Cristo, che elesse per sposo. Predicò la penitenza con l’esempio più che con le parole, per questa era venerata da tutti i fedeli. Morì a Roccalumera il 3 febbraio 1950 ed è stato un lutto per la chiesa intera. La prof. Adriana Mita in un suo recente libro ha definito “lampada ardente” la figura di Madre Veronica, che ancora oggi arde nel cuore di tutte le sue consorelle sparse per il mondo. A Roccalumera vivono ancora parenti e nipoti di Madre Veronica, che continuano a frequentare la chiesa di S.Antonio, dove l’allora Natalina Briguglio mosse i primi passi verso la beatificazione.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P