14.5 C
Santa Teresa di Riva
martedì, Aprile 23, 2024
HomeCronacaDEPENNATO IL DISTACCAMENTO DEI VVFF DI ROCCALUMERA

DEPENNATO IL DISTACCAMENTO DEI VVFF DI ROCCALUMERA

Roccalumera – La chiusura del distaccamento dei Vigili del Fuoco ha innescato una serie di proteste non solo da parte dei sindaci del comprensorio ionico ma di tutta la comunità compresa tra Scaletta Zanclea e S.Alessio Siculo. Perché proprio in questo periodo vengono fatti richieste quotidiane per l’intervento dei pompieri nei centri jonici a causa degli incensanti incendi che spesso minacciano gli abitati. Ma prima che arrivino i Vigili del Fuoco da Messina o Taormina, passa parecchio tempo e ciò spesso crea disagi e pericoli per la gente del posto. Per esempio, per l’incendio dei dieci automezzi a Rocchenere, come pure per le fiamme divampate a ridosso delle case di Pagliara e di quelle vicino l’abitato di Roccalumera (tanto per fare qualche esempio) son dovuti intervenire i Vigili del Fuoco di Messina e Taormina, quando prima erano quelli del staccamento di Roccalumera a raggiungere tempestivamente i luoghi del pericolo e spegnere immediatamente le fiamme. La chiusura del presidio di Roccalumera ha creato non poche difficoltà alla popolazione del comprensorio ionico, perché il distaccamento rappresentava una sicurezza, una garanzia, una conquista per il territorio. Il sindaco avv. Gianni Miasi non appena ha appreso la notizia relativa alla soppressione da parte del comando provinciale dei VVFF del presidio di Roccalumera, si è rivolto al Prefetto di Messina e al comando regionale, denunciando che il territorio è stato tradito nelle aspettative di sicurezza. “Non si riesce a comprendere, ha dichiarato Miasi, per quale motivo il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Roccalumera, che ha servito egregiamente una vasta area (da Scaletta Zanclea a S.Alessio compresi i centri collinari, ndc) mettendola al riparo di rovinosi incendi, sia stato improvvisamente soppresso, senza alcuna spiegazione. Come se gli abitanti della riviera ionica non avessero gli stessi diritti delle aree presidiate”. Di fronte a tanto silenzio, al sindaco Gianni Miasi non è rimasto altro che appellarsi al Prefetto di Messina e al comando regionale dei Vigili del Fuoco, per rimettere in funzione il distaccamento di Roccalumera.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P