22.2 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Maggio 19, 2024
HomeCronacaROCCALUMERA,SEQUESTRATI 20 MOTORINI A GIOVANI CENTAURI

ROCCALUMERA,SEQUESTRATI 20 MOTORINI A GIOVANI CENTAURI

Roccalumera – Venti motorini sequestrati, diciotto giovani denunciati alla Prefettura (art. 75) perché trovati in possesso di modiche sostanze stupefacenti, elevati contravvenzioni per eccesso di velocità e guida senza la cintura di sicurezza e senza casco in testa. Sono il bilancio di due nottate di controllo del territorio da parte dei carabinieri di Roccalumera, che hanno agito sotto le direttive del comandante della stazione maresciallo Santo Arcidiacono. Posti di blocco sono stati istituiti al casello autostradale di Roccalumera, sul lungomare di Nizza di Sicilia, al bivio per Rocchenere e Pagliara, lungo la centrale via Umberto I, parte integrante della Statale 114 Messina Catania. Sono state fermate e ispezionate decine e decine di auto, identificati tantissimi giovani alla guida dei motorini (qualcuno ha cercato di fuggire, ma è stato bloccato), generalizzati parecchi automobilisti. Lo scopo è quello di prevenire le corse sfrenate che di notte fanno i giovani alla guida di elaborati scooter, lungo le strade principali. L’obiettivo è quello di frenare la corsa dei centauri, che spesso vanno incontro a tristi incidenti. Come quello capitato al 18 enne Francesco Minniti di Furci Siculo, che la settimana scorsa ha perso la vita proprio a seguito di un brutto incidente mentre marciava a bordo di un motorino. A seguito di questo incidente le forze militari hanno intensificato i controlli notturni, multando e contravvenzionando i trasgressori. Una attività mirata alla sicurezza dei giovani, alla tranquillità della gente, alla serenità degli automobilisti, e che si inquadra nel progetto “Estate Sicura”. I militari della stazione di Roccalumera, che hanno giurisdizione anche nei comuni di Nizza di Sicilia e di Pagliara (frazione di Rocchenere) ogni notte sono in servizio per le strade, per dare aiuto a chi si trova in difficoltà e per prevenire e fermare la corsa sfrenata di alcuni centauri. Spesso si organizzano (come le due scorse nottate) sbloccando i punti nevralgici di questi paesi, controllando macchine e automobilisti, moto e piloti. Questo freno incomincia a dare i primi frutti, perché il sequestro dei motorini è sceso parecchio rispetto allo scorso anno.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P