22.5 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Aprile 14, 2024
HomeCronacaROCCALUMERA, INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

ROCCALUMERA, INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Roccalumera –Dopo l’insediamento del consiglio comunale e l’elezione del presidente e vicepresidente del consiglio, e dopo la nomina degli assessori, abbiamo intervistato il primo degli eletti in assoluto (196 preferenze): Antonio Garufi, presidente del consiglio al suo secondo mandato. – Un consenso significativo da parte degli elettori, se lo aspettava? “Lo speravo! Nel trascorso quinquennio ho cercato di essere un presidente super partes che ha dato la massima visibilità al consiglio comunale e ha garantito gli interessi dei cittadini di Roccalumera portando avanti, coralmente con il sindaco e la giunta, iniziative importanti per il paese. Forse la gente mi ha premiato per quello che ho fatto. Questo comunque è stato un risultato importante frutto non solo del mio operato ma di tanti amici che si sono impegnati, mi hanno supportato ed hanno creduto in me”. – Lo schieramento delineatosi presenta una minoranza che sin dai primissimi momenti si è dichiarata “aperta al confronto, non ostruzionista a priori”; vero è però che nei fatti non ha dato fiducia né a lei né alla maggioranza votando all’unanimità (sei voti) per un componente del consiglio appartenente alle fila della minoranza. Cosa ne pensa? “Spero che col mio operato riuscirò a conquistare anche la loro fiducia. Mi auguro sinceramente che da parte della minoranza ci sia un atteggiamento propositivo e costruttivo, non demolitrice e disfattista come nel passato. Ancora è prematuro poterne parlare perché dobbiamo aspettare che si vada avanti con l’attività amministrativa e si delinei veramente qual è il tipo di confronto che intendono portare avanti”. – In merito alla scheda bianca invece?… si è parlato di “grande crisi dell’amministrazione”! “Non c’è nessuna grande crisi, non c’è nessuno scricchiolio da parte della maggioranza; c’è stata una forma di malessere che adesso è rientrata. E’ inutile nascondersi dietro un dito! Come abbiamo fatto anche nel trascorso quinquennio, quando si sono presentati dei malcontenti noi li abbiamo sempre affrontati, discussi e risolti. Ho piena fiducia nella serietà di ogni singolo componente del consiglio; nessuno potrebbe assumere un atteggiamento squalificante per l’interesse della collettività”. – Ciascun cittadino attivo, ciascun politico porta nel cuore un progetto per il proprio paese; il suo qual è? “Credo in un progetto di crescita economico-sociale per il nostro paese. Come giovane cerco di portare avanti delle proposte valide affinché anche per noi ragazzi si creino possibilità di lavoro nel nostro paese”. – Quale può essere lo strumento per concretizzare il progetto di crescita cui ha fatto riferimento? “Per concretizzare questi progetti servono fondi e l’unica opzione è la Comunità Europea. Per accedere a questi finanziamenti bisogna avere la volontà e soprattutto la bravura di partecipare ai bandi offerti dalla Comunità Europea con professionisti seri, team di persone che hanno voglia di impegnarsi per ottenere finanziamenti. Nei cinque anni trascorsi abbiamo ottenuto con la Comunità Europea diversi milioni di euro, grazie appunto a questi progetti a cui abbiamo partecipato”. – Ed in riferimento al quinquennio appena iniziato? “C’è un team di professionisti che affiancherà la nostra amministrazione al fine di portare avanti questi progetti. Siamo già alle prime riunioni sulla possibilità di redigere un piano strategico, un atto attraverso il quale si può fare una programmazione a lunga scadenza, di pubblico e privato, di quella che deve essere la nuova impronta da dare al paese nei prossimi anni. E’ una cosa in cui stiamo credendo e su cui pensiamo di poter realmente investire per il futuro del nostro comune”

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P