18 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCronacaMESSINA, NIENTE DA FARE: MPA E PDL SI DIVIDONO

MESSINA, NIENTE DA FARE: MPA E PDL SI DIVIDONO

Messina – Rottura tra il Pdl e l’Mpa per il candidato sindaco di Messina e per la Provincia regionale. Il centrodestra candida per il comune Giuseppe Buzzanca e per la provincia Nanni Ricevuto. Invece, per presidente della Provincia l’Mpa correra’ da sola con Carmelo Lo Monte. Sono sei i candidati a sindaco e cinque invece quelli in gara per Palazzo dei Leoni. A sindaco oltre Buzzanca, si presenta per il Pd, il segretario regionale Francantonio Genovese, mentre per la sinistra radicale scende in campo Rosario Ansaldo Patti. A destra per Forza Nuova si candida il segretario provinciale Filippo Clementi, e l’ex presidente del consiglio comunale Fabio D’Amore che si presenta con il movimento Risorgimento Messinese. Per palazzo Zanca si inserisce anche il leader del comitato La Nostra Citta’, Saro Visicaro, con Alternativa in Movimento. Tra i cinque candidati per la Provincia, oltre Nanni Ricevuto e Carmelo Lo Monte, ci sarà anche il candidato di Forza Nuova Giuseppe Scalisi. Nel centro sinistra a contendersi la poltrona piu’ alta di palazzo dei Leoni saranno l’imprenditore Paolo Siracusano per il Pd, e l’ex consigliere provinciale, Santi La Rosa, per la sinistra radicale. Non si è potuta, quindi sanare la frattura tra Pdl ed Mpa. Frattura che spianerà certamente la volata al candidato del centro sinistra.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P