16.6 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Aprile 18, 2024
Home1LA FRAGOLA: IL FRUTTO PER ECCELLENZA

LA FRAGOLA: IL FRUTTO PER ECCELLENZA

Caratteristiche
Pianticella dotata di rizoma dal quale si dipartono stoloni superficiali pelosi dotati solo per il primo anno di foglie. Queste sono picciolate, composte da tre foglioline ovate con margine seghettato e peli lucenti. I fiori della fragola sono composti da 5 petali bianchi e tondeggianti, retti da un calice formato da 5 sepali fusi alla base, e da un gran numero di stami e pistilli. Sono riuniti in racemi apicali e producono un falso-frutto, detto comunemente fragola che è un ricettacolo polposo, ovoidale, di color rosso acceso con numerosi piccoli acheni disseminati sulla sua superficie. La pianta è alta circa 20 centimetri.
Habitat
Predilige le radure di montagna, i boschi, le siepi. Frequente nelle zone alpine fino ai 1500 metri d’altezza. La fioritura avviene in primavera-estate. Le varietà coltivate sono state ricavate da 4 specie spontanee principali: la Fragola selvatica o alpina (Fragaria vesca), che è una fragile specie originaria delle regioni montuose del Messico, del Sud America e delle Indie Occidentali e cresce diffusamente anche nei boschi e nei prati ombreggiati di tutta l’Europa; la Fragaria Chiloensis, nativa nelle regioni montuose del continente americano; la fragola di Germania (Fragaria moschata), originaria delle regioni centrali dell’Europa. Gran parte delle varietà attualmente coltivate nelle piantagioni deriva dalle specie americane citate e in particolare dalle loro varietà Wilson, Crescent, Sharpless e Longworth.
Raccolta
Si utilizzano le foglioline tenere raccolte in primavera tra Aprile ed Agosto, i frutti maturi ed il rizoma raccolto prima che germogli.
Avvertenze
Sconsigliata ai diabetici, ai sofferenti di eczema e di orticaria. Non consumare in caso di allergia.
Proprietà
C’è chi considera la fragola una specie di "aspirina" naturale. E’ infatti particolarmente ricca di vitamina C, anticancro e anticolesterolo (una fragola ne contiene persino più di un’arancia), B1 e B2, e di zuccheri e sali minerali (fosforo, sodio, ferro e calcio: quest’ultimo utile al cuore perché regola il battito cardiaco) e proteine. In cambio, regala solo 27 calorie ogni 100 grammi. Foglie e radici, inoltre, contengono la fragarina, una sostanza dalle proprietà astringenti. L’infuso di foglie è anche un ottimo diuretico e depurativo. Sono d’aiuto per nevrosi, stitichezza, artrite, reumatismi, eccessi di acidi urici nel sangue, ipertensione e anemia. Combattono anche l’inappetenza, il mal di gola e le infiammazioni della bocca. In una recente indagine, medici americani hanno visto che chi consuma regolarmente fragole ha minori probabilità di essere colpito da tumori. Per sfruttarne appieno le qualità è meglio mangiarla matura: oltretutto così si corre meno il rischio di fenomeni allergici.
Curiosità
Nella tradizione popolare la fragola era fatta oggetto di virtù magiche. In particolare per evitare il morso dei serpenti, si doveva raccogliere le foglie il 24 giugno (magico giorno di San Giovanni Battista), farle essiccare al sole e confezionare con esse una cintura. Nessuna serpe avrebbe osato avvicinare uomo o donna così conciati.
Ricette terapeutiche
Il succo possiede proprietà battericide (soprattutto contro il bacillo del tifo). È pure un regolatore del sistema nervoso, indicato nell’arteriosclerosi e nell’autointossicazione (ossia contro quei disturbi causati dalle sostanze tossiche che l’organismo stesso produce). Per disturbi epatici: 1/2 chilo di fragole al giorno.
Ricette cosmetiche
Maschera per pelle normale
Schiacciare qualche fragola e applicarla sul viso per circa un quarto d’ora. Risciacquare poi con acqua di rose o acqua minerale naturale leggermente intiepidita.

 

Maschera per pelli secche. Aggiungere al passato di fragole un cucchiaino da caffè di olio di mandorla, un cucchiaino di panna fredda e uno di fecola e procedere come per la precedente. Maschera per pelli grasse. Aggiungere alla purea di fragola un albume d’uovo montato a neve.
Dieta
Durante le cure dimagranti, per un effetto disintossicante basta bere un infuso di foglie di fragola (25-30 gr. per ogni litro d’acqua) essiccate. Come dieta depurativa e antinfiammatoria. Colazione e cena a base di fragole (250 grammi), con un po’ di zucchero di canna e succo di limone.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P