22.5 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Aprile 14, 2024
HomeCronacaCITTADINI UNITEVI PER "COMBATTERE" I POLITICI

CITTADINI UNITEVI PER "COMBATTERE" I POLITICI

Riceviamo e pubblichiamo – "Cittadini uniti per il paese ", per riassumere il concetto basilare che vorrei promulgare. Ma credo che gli slogan servano a ben poco, come pure le tante parole piene di buoni propositi che riempiono i “mielosi” programmi elettorali stilati in questo periodo con piglio francescano da tutte le parti politiche . Tra poco più di due mese si andrà a votare per le amministrative in tre dei sei comuni della nostra riviera jonica: – Furci Siculo, Roccalumera, Alì Terme-. E per questo motivo, con convinzione invito tutti: 1. A non restare a guardare continuando a lamentarvi. 2. Non lasciate ancora una volta il vostro paese nelle mani dei politici locali o aspiranti tali . 3. Dite di no agli amici che verranno a chiedervi il voto, se sono veri amici capiranno. 4. Non andate fuori città ("casualmente") in quei due giorni che si andrà a votare. 5. Non votate il male minore. 6. Non fatevi infinocchiare dai discorsi di chi si vuole sedere alla "tavola dei commensali". 7. Prendetevi tutta la responsabilità di quello che farete. 8. Restate nelle vostre convinzioni, mettetevi la cera nelle orecchie, legatevi all’albero maestro della vostra intelligenza, resistete al richiamo delle sirene dei comizi elettorali, alle suggestioni propagandistiche del politico, tanto più bravo quanto più sa elaborare e ornare il discorso nella piazza. 9. Fatti e non parole. Fidatevi solo e cercate di ricordare, di tutto quello che avete visto nel vissuto degli anni passati. Parlano alla "massa", e non alla singola persona, intesa come singolo cittadino, intorno al quale costruire e migliorare l’esistente. Per essi è più importante arrivare e sedersi a tavola: “e il fine giustifica i mezzi”. 10. Diciamo basta! -Mi dispiace ma non possiamo più mantenervi!.- 11. Facciamo un programma elettorale serio, eliminiamo gli sprechi, aboliamo l’Ente provincia, sfoltiamo il municipio dagli incarichi comunali superflui e ad alta remunerazione. 12. Creiamo un unico essenziale “Ente pubblico territoriale Baia dei Capi "( o chiamatelo come volete) che unisca i nostri 6 paesi, identici (come se fosse una sola città) per assetto urbanistico, necessità , bisogni, e consuetudini di vita quotidiana, in un’unica vera fattibilissima realtà consortile, che dia ricchezza e lustro al nostro territorio. 13. Non serve la laurea, serve soltanto lo spirito giusto e buona volontà 14. I cittadini, noi tutti, non i politici e chi vuole apparire, abbiamo il diritto ma soprattutto il dovere di riappropriarci della nostra vita e del futuro del nostro paese. 15. Diventate i promotori della rinascita, presentate la vostra lista elettorale. Giuseppe Lombardo baiadeicapi 15-marzo-2008

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P