15.1 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Marzo 3, 2024
HomeAttualitàLungomare di S.Teresa di Riva in pieno degrado, i consigli del Pd...

Lungomare di S.Teresa di Riva in pieno degrado, i consigli del Pd al sindaco Danilo Lo Giudice

S.Teresa di Riva – Il Circolo PD di S.Teresa, ritorna su un tema, gia’ affrontato oltre due anni fa, riguardo l’attuale stato di degrado del lungomare, ulteriormente peggiorato, a causa delle frequenti mareggiate, dei lavori di posa dei cavi Enel, che hanno danneggiato il manto stradale, della inadeguatezza delle piante messe a dimora e di tante altre criticità. “Un altro tema irrisolto, ha dichiarato il segretario locale del Pd Angelo Casablanca, e’ la sicurezza dell’arteria, peggiorata per il continuo transito di mezzi pesanti, dovuti ai lavori del nuovo tracciato ferroviario, frequenti   gli incidenti stradali, ma poco o nulla e’ stato fatto, parecchi di questi per l’alta velocita’ soprattutto di notte, ma anche di giorno non si scherza, gli autovelox fissi ad un limite di 50 orari, possono essere un deterrente per le alte velocita’ e per scoraggiare altre infrazioni”. E poi ha continuato “Per non parlare di ciclisti, motociclisti e pedoni, i primi e i secondi devono fare molta attenzione al manto dissestato, i terzi fare molta attenzione sulle strisce, e  sul marciapiede lato mare, il cui stato rappresenta un serio pericolo per i pedoni, soprattutto per anziani e bambini. La pavimentazione nel tratto compreso da via Dei Fabbri  fino all’inizio della pista ciclabile e’ deteriorata, dalla salsedine e dalle mareggiate, che in questo tratto sono causa di maggiori danni, visto il costante arretramento della spiaggia, per il quale ancora , nonostante i soliti annunci, nulla e’ stato fatto. Il tema’ e’ prioritario, rispetto alla riqualificazione annunciata, in quanto il mare dimostra ogni anno, quale grave pericolo rappresenta per la comunità”. Ed ha concluso: “Quindi precedenza al ripascimento della spiaggia, con progetti innovativi ed ecosostenibili, mettere in sicurezza il marciapiede lato mare, togliere le attuali piante, in gran parte danneggiate. Lasciare lo spazio ai parcheggi, tema molto dolente sul quale ritorneremo a breve”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P