14.3 C
Santa Teresa di Riva
martedì, Marzo 5, 2024
HomeCronacaIl sindaco di Mandanici umilia in aula il presidente del consiglio Anna...

Il sindaco di Mandanici umilia in aula il presidente del consiglio Anna Misiti, non all’altezza di fare un figlio

Mandanici – Il sindaco Giuseppe Briguglio avrebbe offeso in pieno consiglio il presidente Anna Misiti, tanto che è stato tacciato non solo di maleducato, ma gli è stata tolta pure la parola. E’ successo durante l’ultimo consiglio comunale. Si stava discutendo sulla rettifica ad una variazione al bilancio di previsione finanziario 2022/2024. Tra la Misiti e Briguglio i rapporti da qualche tempo si erano sfaldati, perché il presidente del consiglio qualche volta ha contestato certi metodi sbagliati dell’amministrazione Briguglio, come quello di non integrare le ore di lavoro ad alcuni dipendenti comunali a tempo indeterminato. E qui le proteste degli impiegati incalzano pure. Sulla proposta di deliberazione iscritta al punto 2 ci sono state diverse interpretazioni , e il presidente del consiglio rivolto al sindaco ha precisato che “quanto detto dal responsabile dell’area tecnica finanziaria si evidenziava anche dalla proposta, bastava saper leggere in italiano”. E Briguglio ha prontamente rintuzzato in aula davanti ai presenti: “che la laurea l’ha presa quando aveva 25 anni e non a 45 come ha fatto lei e che pertanto non può permettersi di dire che lui non sa l’italiano, che lo dirà a suo figlio, se sarà all’altezza di farlo”.  Dichiarazione pesante, perchè la signora Misiti è sposata ma non ha figli. Attestazioni di stima sono arrivati al presidente del consiglio da professionisti, politici, amministratori comunali e tantissimi cittadini di Mandanici. Queste volgari frasi indirizzate alla Misiti hanno sollevato un vespaio di polemiche e unanime condanna verso il dott. Giuseppe Briguglio, basta leggere su Facebook i tantissimi commenti contro il sindaco, pubblicati in calce alle considerazioni del presidente del consiglio: “Da molti anni che faccio amministrazione attiva, ha scritto Anna Misiti, e in tanti anni mi sono state dette tante cose, ma essere offesa e umiliata come donna di non essere all’altezza di non avere un figlio, non era mai successo. Parole cattive e taglienti dette pubblicamente in consiglio comunale, allo scopo di ferirmi non avendo altri argomenti validi, e che risultano essere ancora più gravi in quanto dette da un medico che nel tempo libero fa il sindaco”. (nella foto Anna Misiti)

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P