17.4 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Maggio 20, 2022
spot_img
HomeCulturaE…state nei calici. A Savoca eno-esperienze tra gusti e storia

E…state nei calici. A Savoca eno-esperienze tra gusti e storia

Savoca. Appuntamento fisso ormai dell’estate savocese la due giorni dedicata al buon vino che quest’anno vedrà protagonisti il Grecanico siciliano e il Grechetto umbro nel corso della prima serata e le “bolle rosa” nella sera successiva. Gli appassionati e gli addetti ai lavori si daranno convegno alla Piazza del Centro Filarmonico “La Dolce Vita” di Savoca (previsto per l’occasione un servizio di ape-taxi che condurrà sul posto gli ospiti) alle ore 20.00 di ciascuna serata (domenica 22 agosto e lunedì 23 agosto) per condividere nella suggestiva location di cui sopra esperienze degustative guidate fra l’altro da esperti del settore quali i sommelier professionisti Gioele Micali, delegato AIS sezione di Taormina, e Paolo Tamagnini proveniente direttamente da Gubbio per l’occasione. Nel corso della prima serata si affolleranno le curiosità volte a ricercare il comune progenitore di tutti quei vini che rimandano nella loro denominazione alla parola Greco, quali Grecanico e Grechetto per l’appunto, senza tuttavia tralasciare i vari Greco di Tufo, Geco Bianco, Grechetto Gentile e numerosi altri. Saranno proposti nell’ordine un Metodo Classico Brut dell’azienda di Castelbuono “Abbazia Sant’Anastasia” (Terre di Anastasia) e, a seguire, il Bianco del Cavaliere della cantina umbra Todini, il Col Marinello Castello di Solfagnano e per finire il Cinque Grani Passito della summenzionata azienda siciliana. Un vero e proprio incontro tra Umbria e Sicilia. Lunedì sera dedicato alle bollicine, tutte siciliane e tutte rosé. I vitigni interessati saranno il Frappato, il Nerello Mascalese, il Nero d’Avola, il Pinot Nero e finanche il Nocera. Notevoli anche le cantine rappresentate quali Terrazze dell’Etna, Murgo, Duca di Salaparuta, Cambria e Colomba Bianca. Al termine delle degustazioni saranno proposte ai partecipanti interessanti proposte gastronomiche a cura di un importante chef del luogo.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P