21.9 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Ottobre 6, 2022
spot_img
HomeAttualitàCasalvecchio Siculo, migliaia i fedeli per i festeggiamenti di Sant'Onofrio

Casalvecchio Siculo, migliaia i fedeli per i festeggiamenti di Sant’Onofrio

Si sono conclusi la scorsa domenica i festeggiamenti in onore di Sant’Onofrio a Casalvecchio Siculo. Un’edizione particolarmente sentita dopo due anni di stop a causa della pandemia. Nell’incantevole borgo, durante tutta la settimana, si sono registrate quasi diecimila presenze richiamate anche dalle manifestazioni collaterali che il comitato organizzatore ha voluto mettere in campo. Sagre e serate danzanti sono stati il giusto mix che ha allietato le serate casalvetine. Poi, nell’ultima, a fare da mattatori i comici Cateno De Clò e Lucia Chirato. Particolare attenzione è stata rivolta anche ai più piccoli che sono stati coinvolti in una processione a loro dedicata e in alcuni eventi tradizionali come “i quattareddi dei bambini” e nell’uscita del “Camiddu” che simboleggia la diatriba tra il baronato di Savoca e Casalvecchio. Grande partecipazione anche ai momenti religiosi organizzati da don Alessandro Malaponte che durante il percorso alla preparazione del giorno della festa ha voluto particolarmente dedicare attenzione alle famiglie, agli infermi, alla solidarietà e ad una maggiore apertura verso i più piccini. È stato presentato il nuovo fercolo che ha adornato la statua argentea di Sant’Onofrio durante la processione per le vie cittadine.

Il comitato organizzatore composto oltre che dal parroco anche dal sindaco Marco Saetti, Carmen Chillemi, Giuseppe Moschella, Davide Miano, Antonino Miano, Davide Carini, Giuseppe Fileti, Ernesto Pugliatti, Antonio Pugliatti, Carmelino Crisafulli, Carmelo Casablanca, Elia Crisafulli, Concetto Crisafulli, Antonino Muscolino, Francesco Cacopardo e Pietro Santoro sta già pensando all’edizione 2023.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P